Calcio estero

Kean, il rimpianto che può tornare alla Juve. Il fratello: "E' stata una seconda casa per lui"

Antonio Parrotto
Feb 19, 2021, 11:52 AM GMT+1
Moise Kean
Moise Kean | LLUIS GENE/Getty Images
facebooktwitterreddit

Moise Kean rischia di trasformarsi in un rimpianto per la Juventus. L'attaccante, ceduto nell'estate del 2019 all'Everton per questioni legate alle plusvalenze e al bilancio, dopo un anno così e così in Premier, si sta riprendendo tutto e con gli interessi con la maglia del PSG.

Vederlo segnare un gol al Camp Nou contro il Barcellona è stato un vero e proprio colpo al cuore per i bianconeri, che ha aumentato a dismisura i rimpianti dei tifosi della Juventus. Kean è un prodotto del vivaio della Juve ma ora è di proprietà dell'Everton.

Moise Kean
Moise Kean | David Ramos/Getty Images

In estate c'è stata la possibilità di rivederlo in bianconero ma il giocatore, per una questione di opportunità contrattuale, ha scelto il PSG. La scelta sta dando ragione al ragazzo che ha realizzato 14 gol in 25 presenze e che molto probabilmente avrebbe fatto molto comodo alla Juventus di Andrea Pirlo. Juve che resta sempre nel cuore di Moise, come ha rivelato il fratello Giovanni a Tuttosport: "Continua a seguirla, è stata una seconda casa per lui, lo ha cresciuto e lo ha formato. È diventato quello che è adesso anche grazie alla Juve. Forse il club ha sbagliato a cederlo, ma alla fine a mio fratello è servito tantissimo andare all’estero". Mai dire mai, però, su un eventuale ritorno a Torino.

Segui 90min su FacebookInstagram Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.

facebooktwitterreddit