Kean-Juve: ieri Raiola alla Continassa. Due giovani alternative al centravanti dell'Everton: i nomi

Moise Kean
Everton v Salford City - Carabao Cup Second Round | Pool/Getty Images

Edin Dzeko è vicinissimo alla Juventus, nonostante il bomber della Roma sia stato convocato da Fonseca per la partita contro il Verona. Il centravanti bosniaco, racconta chi lo conosce bene, non è concentrato sui giallorossi, sta già pensando alla nuova avventura con la maglia della Juventus e difficilmente scenderà in campo contro l'Hellas.

James Rodriguez, Moise Kean
Everton v West Bromwich Albion - Premier League | Alex Livesey/Getty Images

Dzeko attende solo l'ultimo ok, che dipende dal contenzioso tra il Napoli e Arek Milik. Il centravanti polacco sta risolvendo le ultime pendenze con il suo ormai vecchio club e poi potrà partire alla volta della Capitale.

La Juventus, dopo Dzeko, pensa anche a un altro centravanti di 'riserva'. Il primo obiettivo, scrive Tuttosport, rimane Moise Kean, oggi entrato in campo nel finale di Everton-West Brom. Ieri Raiola è stato a Torino. L'idea bianconera è quella di un prestito secco, ma l'Everton aprono solo alla cessione a titolo definitivo o a un prestito con obbligo di riscatto. Il giocatore però non è l'unico obiettivo: nel mirino c'è anche Gianluca Scamacca del Sassuolo e Myron Boadu, classe 2001 di proprietà dell'AZ, il nuovo che avanza in Eredivisie.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.