Juventus

Kean delude contro il Genoa. Adesso la Juve studia un piano per l'attaccante

Giovanni Benvenuto
Moise Kean
Moise Kean / MARCO BERTORELLO/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'attacco della Juventus della prossima stagione è ancora tutto da scoprire: l'unica certezza è rappresentata da Dusan Vlahovic, anche se il centravanti serbo non è parso molto contento al momento della sostituzione durante l'ultimo match in trasferta contro il Genoa. Dybala andrà via, Bernardeschi resta un punto interrogativo, mentre per Morata si punta ad avere uno sconto dall'Atletico Madrid.

Il vero problema della Juve resta Kean: l'attaccante italiano si è divorato nei minuti finali della sfida di ieri contro il Genoa un gol già fatto, con i bianconeri che hanno l'obbligo di riscatto dall'Everton fissato a 28 milioni che si vanno ad aggiungere ai 7 di prestito più 3 di bonus.

Genoa CFC v Juventus - Serie A
Moise Kean / Getty Images/GettyImages

Secondo le ultime indiscrezioni riportate dal portale Calciomercato.com, allo stato attuale resta difficile la cessione a titolo definitivo del classe 2000. Allegri non sembra convinto che Kean possa diventare un valore aggiunto in futuro. L'obiettivo? Trovare una sistemazione all'attaccante anche con la formula del prestito con diritto che diventa obbligo al verificarsi di determinati obiettivi. Cherubini non pensa a una minusvalenza e al dirigente bianconero adesso spetta un compito molto difficile: quello di piazzare Kean altrove.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit