Serie A

Juventus-Spezia, probabili formazioni

Giovanni Benvenuto
Allegri
Allegri / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

La quarta giornata di Serie A vedrà scontrarsi all'Allianz Stadium la Juventus e lo Spezia. I bianconeri proveranno a centrare la vittoria dopo i pareggi contro Sampdoria e Roma. Lo stesso vale per i liguri che cercheranno di mettere i bastoni fra le ruote alla Juve dopo il pari casalingo contro il Sassuolo allenato da Dionisi.

La probabile formazione della Juventus contro lo Spezia - Serie A

Sul modulo non ci dovrebbero essere dubbi: i bianconeri - con ogni probabilità - si schiereranno in campo con il 4-3-3, con Vlahovic prima punta e con Cuadrado e Kean sulle corsie offensive. Danilo dovrebbe tornare nel suo ruolo di terzino destro con l'inserimento di Gatti al centro della difesa. A centrocampo si va verso la conferma di Miretti.

La probabile formazione della Juventus

Szczesny - Il portiere della Juve ha recuperato a pieno dall'infortunio che l'ha tenuto lontano dal campo nelle prime due giornate. Nessun dubbio sulla sua titolarità.
Danilo - Come al solito il brasiliano dimostra grande affidabilità in difesa. Prestazione più che convincente con la Roma, proverà a ripetersi anche contro lo Spezia.
Gatti - Bonucci tornerà a disposizione contro la Fiorentina. Per questo motivo dovrebbe esserci spazio dal 1' per l'ex centrale del Frosinone.
Bremer - Dopo aver arginato Abraham tocca sempre a lui il compito di fermare il centravanti di turno che - stavolta - dovrebbe essere Nzola.
De Sciglio - Turnover sulla fascia con Alex Sandro in panchina per lasciare spazio al pupillo di Allegri.
Miretti - Dopo la convincente prestazione offerta contro la Roma, il giovane Miretti dovrebbe trovare la maglia da titolare anche contro lo Spezia.
Locatelli - Contro la Roma urlo strozzato in gola per il gol annullato. Sicuramente cercherà di ripetere l'ultima prestazione compiuta in casa.
Rabiot - Il francese gode della massima stima e fiducia del mister bianconero e dovrebbe essere lui il preferito per il ruolo di mezzala sinistra. È in ballottaggio con McKennie.
Cuadrado - Con la Roma è stato vicinissimo a scrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori. La sua titolarità alla quarta giornata non dovrebbe essere in discussione.
Vlahovic - Segna alla Roma con una punizione calciata alla perfezione, cercherà di timbrare il cartellino anche mercoledì.
Kean - La prestazione non del tutto positiva di Kostic potrebbe spalancare le porte della titolarità a Kean.

Juventus-Spezia, come possono scendere in campo i bianconeri

Massimiliano Allegri
Allegri / Jonathan Moscrop/GettyImages

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Gatti, Bremer, De Sciglio; Miretti, Locatelli, Rabiot; Cuadrado, Vlahovic, Kean. Allenatore: Allegri.

La probabile formazione dello Spezia contro la Juventus - Serie A

Lo Spezia - salvo clamorosi ribaltoni - dovrebbe ripresentarsi con un 3-5-2 con Nzola e Strelec a comporre il tandem d'attacco. Indisponibili Amian, Antiste, Ferrer oltre allo squalificato Ekdal.

La probabile formazione dello Spezia

Dragowski - Il portiere dello Spezia si rende protagonista di interventi degni di nota, ma contro il Sassuolo pesa la sua uscita a vuoto in occasione del secondo gol subito.
Caldara - Il centrale spezzino non si intende con Dragowski e combina una frittata che costa caro al club ligure. Proverà a riscattarsi contro la Juve.
Kiwior - Prestazione a fari spenti la sua, contro il Sassuolo non riesce a dare affidabilità al reparto difensivo.
Nikolaou - Unico tra i salvabili in difesa dopo la sfida casalinga col Sassuolo. Probabile il suo impiego dal primo minuto.
Holm - Partita incolore contro il Sassuolo per Reca. Allo Stadium dovrebbe partire dalla panchina per far spazio a Holm.
Gyasi - Prova al di sotto della sufficienza quella dell'esterno spezzino, proverà anche lui il riscatto allo Stadium, ma partendo da sinistra.
Bourabia - Titolarità contro la Juve che non dovrebbe essere in discussione per lui, anche se - in occasione del primo gol subito contro il Sassuolo - si perde Frattesi.
Agudelo - Sottotono contro il Sassuolo, cercherà di rifarsi a Torino con la Juventus.
Bastoni - Inamovibile a centrocampo. Nell'ultimo match è stato protagonista di un gol di pregevole fattura.
Gyasi - Prova al di sotto della sufficienza quella dell'esterno spezzino, proverà anche lui il riscatto allo Stadium, ma partendo da sinistra.
Nzola - Cercherà di timbrare il cartellino anche allo Stadium, anche se l'impresa non è tra le più semplici.
Stelec - Sarà il 21enne slovacco il partner d'attacco di Nzola. È a caccia del primo gol in Serie A dopo aver messo il proprio nome sul tabellino dei marcatori in Coppa Italia.

Juventus-Spezia, come possono scendere in campo i liguri

Luca Gotti
Luca Gotti / Gabriele Maltinti/GettyImages

Spezia (3-5-2): Dragowski; Caldara, Kiwior, Nikolaou; Holm, Agudelo, Bourabia, Bastoni, Gyasi; Nzola, Strelec. Allenatore: Gotti.

facebooktwitterreddit