Serie A

Buona la prima della Juventus: 3-0 al Sassuolo nel segno di Vlahovic e Di Maria

Alessio Eremita
Dusan Vlahovic, Angel Di Maria, Denis Zakaria
Dusan Vlahovic, Angel Di Maria, Denis Zakaria / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Buona la prima per la Juventus, che inizia nel migliore dei modi la Serie A 2022/23. La formazione di Allegri conquista i primi tre punti del campionato superando il Sassuolo per 3-0. Bastano 26' a Di Maria per lasciare il segno sulla partita e sulla nuova avventura in bianconero: cross dalla sinistra di Alex Sandro, muro di Vlahovic sul difensore avversario e sinistro sporco ma efficace dell'argentino, che con uno strano rimbalzo del pallone beffa Andrea Consigli.

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-SASSUOLO
Allegri / MARCO BERTORELLO/GettyImages

Un'altra ingenuità degli ospiti porta la Juve sul doppio vantaggio al 43' del primo tempo: Ferrari atterra Vlahovic in area di rigore, dal dischetto si presenta il serbo che non sbaglia. Una punizione severissima per il Sassuolo, che nel corso della ripresa non si libera dall'affanno: minuto 51, passaggio suicida di Ayhan intercettato da Di Maria e allungato al solito Vlahovic, che in girata lascia impassibile Consigli. L'unica occasione degna di nota del Sassuolo arriva con Pinamonti, che trova davanti a sé un insuperabile Perin. La Juve si diverte e lancia un chiaro segnale alle rivali nella corsa allo Scudetto.

La chiave tattica di Juventus-Sassuolo

Il Sassuolo struttura la propria partita su un palleggio a tratti sterile e pungente, ma non abbastanza per ferire una Juventus decisamente più cinica. I bianconeri mantengono il baricentro basso e fanno poco pressing sui calciatori avversari, sotto porta però sono letali: lo dimostrano i gol segnati da Di Maria e Vlahovic.

L'episodio chiave di Juventus-Sassuolo

L'episodio chiave del match non può che essere il primo gol in bianconero di Di Maria, che sblocca il risultato al 26' del primo tempo e fa impazzire l'Allianz Stadium. Cross al bacio di Alex Sandro e sinistro tagliente dell'argentino, capace di donare una strana traiettoria al pallone che si infila alle spalle di Consigli. Non poteva esserci miglior biglietto da visita per l'ex Paris Saint-Germain (a referto anche un assist) davanti ai suoi nuovi tifosi, all'esordio ufficiale in maglia bianconera.

Angel Di Maria
Angel Di Maria / Emilio Andreoli/GettyImages

Il migliore in campo di Juventus-Sassuolo: Di Maria, voto 7.5

È lui il man of the match. Di Maria realizza la serata perfetta collezionando un gol (il primo in maglia bianconera) e un assist per il 3-0 firmato da Vlahovic. Il sinistro del Fideo viaggia che è una meraviglia e incanta il pubblico presente all'Allianz Stadium. Qualità, eleganza e tanta sostanza per l'ex calciatore del Paris Saint-Germain.

Il tabellino di Juventus-Sassuolo

MARCATORI: 26' Di Maria, 43' rig. 51' Vlahovic.

JUVENTUS (4-4-2): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro (61' De Sciglio); Cuadrado (61' Kostic), Zakaria, Locatelli (76' Soulé), McKennie (76' Rovella); Di Maria (65' Miretti), Vlahovic. A disposizione: Pinsoglio, Garofani, Gatti, Rugani, Fagioli, Da Graca. Allenatore: Allegri.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur (7' Toljan), Ayhan, Ferrari, Rogerio; Frattesi (81' Ceide), Henrique, Thorsvedt (81' Harroui); Berardi, Defrel (46' Raspadori), Kyriakopoulos (60' Pinamonti). A disposizione: Pegolo, Russo, Marchizza, Alvarez, Obiang, Erlic, D’Andrea, Tressoldi. Allenatore: Dionisi.

ARBITRO: Rapuano di Rimini.

AMMONITI: Locatelli, Thorstvedt, Ferrari, Henrique.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit