Juventus

Juventus, Ronaldo via a giugno? Scenario possibile: il motivo

Emiliano Angelucci
Mar 2, 2021, 12:38 PM GMT+1
Cristiano Ronaldo durante il riscaldamento
Cristiano Ronaldo durante il riscaldamento | Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il rendimento non si discute: in Serie A 19 gol in 20 partite, in Champions League 4 gol in 5 partite, in Coppa Italia 2 gol in 3 partite. Numeri impressionanti per un giocatore che a 36 anni ancora riesce a stupire tutti e a fare la differenza. Molti allora potrebbero chiedersi perchè la Juve starebbe pensando di vendere Cristiano Ronaldo nel prossimo mercato estivo.

La risposta sarebbe puramente di natura economica. Il fuoriclasse di Funchal guadagna 31 milioni di euro annuali, mentre alla società bianconera il contratto pesa per circa 60 milioni lordi. Un esborso economico impressionante, considerando che la Juventus ha evidenziato una perdita di 113 milioni di euro nel primo semestre.

Sarà quindi necessario per la Juve, a fine stagione, sedersi al tavolo delle trattative con l'agente del giocatore, Jorge Mendes, e fare il punto della situazione. Alle attuali condizioni, il contratto di Ronaldo (in scadenza a giugno 2022) per gli Agnelli è insostenibile: la pandemia da coronavirus ha colpito le casse di tutte le squadre di Serie A e investimenti economici di questo tipo sono veramente difficili.

David Beckham
David Beckham | Michael Janosz/ISI Photos/Getty Images

Alla finestra monitora la situazione David Beckham, ex stella del Manchester United come Ronaldo, ora presidente dell'Inter Miami, che vorrebbe portare il portoghese a giocare gli ultimi anni della sua carriera in MLS (Major League Soccer). Ma lo stipendio dovrebbe essere notevolmente ridotto, anche per le casse del club statunitense. L'approdo in USA comporterebbe l'uscita di scena di CR7 dal calcio che conta. Riuscirà a compiere una scelta simile?

Segui 90min su FacebookInstagram Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.

facebooktwitterreddit