Juventus

Juventus-Roma, le pagelle dei bianconeri: Super Vlahovic, ottimi Miretti e Cuadrado

Francesco Castorani
Juventus v AS Roma - Serie A
Juventus v AS Roma - Serie A / Valerio Pennicino/GettyImages
facebooktwitterreddit

Allo Stadium la gara si sblocca dopo poco più di un minuto e a portare in vantaggio i bianconeri è il nuovo numero 9 Dusan Vlahovic. Il serbo prende per un attimo in prestito la 10 e la specialità di Paulo Dybala e, con una traiettoria perfetta, accarezza la traversa e trova una rete inaspettata che fa esplodere lo Stadium.

Una Juventus rabbiosa reagisce alle critiche post Genova con una prestazione convincente sui giallorossi di José Mourinho. Nel primo tempo dominano i bianconeri grazie un pressing alto produttivo e a un'intensità a cui le squadre di Allegri degli ultimi mesi non avevano abituato. Nella seconda parte esce timidamente la Roma, ma basta questo per strappare un punto. Pellegrini crossa lungo per Dybala che serve al volo Abraham per il pareggio giallorosso.

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-AS ROMA
FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-AS ROMA / MARCO BERTORELLO/GettyImages

Szczesny 6 - Praticamente mai impensierito dagli attacchi della sua ex squadra. Sul colpo di testa ravvicinato di Tammy Abraham non può nulla.

De Sciglio 6 - Gara senza sfumature negative. Non offende, ma non sbaglia quasi mai in copertura su Spinazzola ed El Shaarawy.

Danilo 6 - A due era la principale preoccupazione dei tifosi bianconeri, ma non sfigura quando viene chiamato in causa.

Bremer 6.5 - Contiene sempre Abraham e si dimostra uno dei più forti della Serie A nel corpo a corpo.

Alex Sandro 6 - Non sfigura nonostante sul suo lato ci fosse Paulo Dybala. Accompagna spesso la manovra, ma non è sempre preciso.

Locatelli 6.5 - Corre, lotta e segna, ma è sfortunato perché Irrati annulla per un tocco di mano di Vlahovic. (Dall'85' Rovella sv)

Rabiot 6.5 - Contiene Lorenzo Pellegrini. Non perde mai di vista uno dei pericoli principali dei giallorossi e la manovra della squadra di José Mourinho ne risente sensibilmente. Poi esce per infortunio dopo un'ora e la Juve cala. (Dal 58' Zakaria 6)

Miretti 6.5 - È la novita dell'undici di Massimiliano Allegri e si mette in mostra nel primo tempo destreggiandosi tra le linee con personalità e qualità. (Dal 77' Milik sv)

Cuadrado 6.5 - È il capitano della Juventus senza Bonucci. Si muove tantissimo e mette spesso in difficoltà Matic e Spinazzola sulla corsia di destra. (Dal 77' McKennie sv)

Kostic 5.5 - Un paio di scatti e tanti cross imprecisi, nulla di più. Gara insufficiente.

Vlahovic 7.5 - Si riscatta subito dalla gara di Genova e impiega un minuto e 12 secondi a indirizzare la partita con una punizione tanto perfetta quanto inaspettata. Lotta su ogni palla contro la fisicità dei difensori giallorossi. (Dall'85' Kean sv)

facebooktwitterreddit