Juventus

Juventus, non solo Dybala: resta da trattare anche il rinnovo di de Ligt

Andrea Gigante
Matthijs de Ligt
Matthijs de Ligt / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Chiuso il discorso calciomercato c'è adesso attesa di vedere finalmente in campo i nuovi della Juventus. Nel frattempo, la dirigenza riprende a lavorare sul fronte rinnovi. Se la questione più urgente riguarda sicuramente Paulo Dybala, non va nemmeno sottovalutata quella relativa a Matthijs de Ligt.

Nei mesi scorsi, il procuratore dell'olandese, Mino Raiola, ha già messo in guardia i bianconeri, spiegando come il suo assistito sia "pronto per un nuovo passo". Il contratto di de Ligt scadrà solo nel 2024, ma è importante per la società programmare già il suo futuro.

Matthijs de Ligt
Matthijs de Ligt / Marco Canoniero/GettyImages

Come rivela Tuttosport, la necessità di trattare il prolungamento di de Ligt non dipende solo dalla volontà di blindarlo dagli interessi di altri club, ma anche dalla necessità di far quadrare il bilancio tramite un taglio agli stipendi. Con i suoi 12 milioni di euro a stagione, il classe '99 è il più pagato della rosa, ma questa cifra sfora il budget imposto dalla proprietà. Basti pensare che Dusan Vlahovic si è dovuto "accontentare" di soli 7 milioni annui.

L'obiettivo della Juventus è dunque di prolungare il contratto dell'olandese, magari spalmandogli l'ingaggio su un periodo più lungo. Staremo a vedere come reagirà de Ligt alla proposta. Nel frattempo, con l'acquisto di Federico Gatti, è iniziata il progressivo restauro del reparto difensivo, dato che Bonucci e Chiellini iniziano ad avere una certa età.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit