Juventus

Juventus, obiettivo Coppa Italia e lo spettro degli "zero tituli"

Andrea Gigante
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Per la Juventus, la Coppa Italia è sempre stato un trofeo di contorno. Serviva a dare ancora più importanza a premi più prestigiosi come lo Scudetto. Quest'anno però in una stagione travagliata la Coppa Italia rappresenta un'ancora di salvezza per i bianconeri che rischiano seriamente di finire l'anno con zero titoli.

Nell'introdurre la partita di stasera contro la Fiorentina, l'edizione odierna di Tuttosport evidenzia che una Juve a secco di trofei non si vede dal 2011. Undici anni fa, sotto la guida di Gigi Delneri, i bianconeri vennero eliminati ai gironi di Europa League, ai quarti di Coppa Italia e terminarono al settimo posto in campionato.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Nicolò Campo/GettyImages

Sfumati Supercoppa italiana, Champions League e Scudetto e con un quarto posto tutt'altro che garantito, l'ambiente potrebbe accontentarsi del minimo sindacale e salvare una stagione alquanto deludente. Massimiliano Allegri è stato richiamato in panchina per rilanciare il progetto bianconero, ma tutti - dalla dirigenza ai tifosi - si aspettavano qualche risultato già nell'immediato.

La Coppa Italia è sempre stata un obiettivo di contorno, ma in un'annata così sottotono è diventata il traguardo che la Juventus deve tagliare a tutti i costi.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit