Juventus

Juventus fuori dalla corsa Scudetto: pesano le zero vittorie nei big match

Alessio Eremita
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Stefano Guidi/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il pareggio ottenuto allo scadere del match contro l'Atalanta aggiorna la statistica negativa della Juventus in Serie A. I bianconeri si sono mostrati incapaci, per l'ennesima volta, di non saper portare a casa la vittoria contro una big del massimo campionato italiano: prima della serata del Gewiss Stadium, la Juve ha registrato due sconfitte (a Napoli e in casa con la Dea) e una serie di pareggi (andata e ritorno col Milan, in trasferta con l'Inter e tra le mura amiche contro i partenopei). Cinque punti in sette partite, un bottino tanto misero da cancellare ormai il sogno Scudetto.

Weston McKennie, Alvaro Morata
Weston McKennie, Alvaro Morata / Jonathan Moscrop/GettyImages

Con una vittoria, i bianconeri avrebbero potuto riaccendere le speranze di una clamorosa rimonta entro la fine della stagione. Ora, però, così non può essere. Ampio il distacco di nove punti dal Milan, otto dall'Inter (i nerazzurri vantano una partita ancora da disputare), sette dal Napoli. I numeri dicono che la Juventus dovrà lottare principalmente per il raggiungimento del quarto posto, che vorrebbe dire qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Con un occhio di riguardo all'Atalanta, potenzialmente a più uno rispetto alla squadra di Massimiliano Allegri.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit