Juve, una maglia "d'oro": vale quasi quanto vincere la Champions!

Omar Abo Arab
Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Chris Ricco/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il nuovo accordo stipulato con Jeep fino al 2024 ha reso ancora più "dorata" la maglia della Juventus. Un altro record a livello commerciale per il club bianconero che, anche grazie alla spinta dell'effetto Cristiano Ronaldo, hanno aumentato ancora i ricavi.

Le sponsorizzazioni della maglia da gioco juventina hanno sfondato il tetto dei 100 milioni di euro: precisamente 102 grazie al rinnovo dell'accordo con il main sponsor: ma è una cifra destinata a salire visti i bonus previsti dai contratti con i vari partner, rivela l'edizione odierna del Corriere dello Sport, che crescono in base ai risultati sportivi. Praticamente il "fatturato" della maglia della Juventus equivale quasi a quanto guadagna chi vince la Champions League (basti pensare al Bayern Monaco che ha incassato 130 milioni di euro dopo l'ultima edizione vinta).

Il retro della maglia della juventina
Il retro della maglia della juventina / Emilio Andreoli/Getty Images

La cifra che incassa la Juve è ripartita tra i 51 milioni di euro a stagione versati da Adidas, sponsor tecnico bianconero fino al 2027 (per un totale di 408 milioni garantiti, royalties escluse). C'è poi Jeep (brand Fiat Chrysler Automobiles) legato al club piemontese dalla stagione 2012-13: nel triennio che si aprirà, dal 2021 al 2024, garantirà 45 milioni fissi (3 in più rispetto alle ultime due stagioni). C'è poi il colosso giapponese dei videogiochi Cygames, backsponsor che garantisce 6 milioni l'anno che possono arrivare fino a 10 in base ai risultati sportivi.

Ma come arriva la Juve a questa cifra? La società bianconera ottiene 51 milioni a stagione dalla sponsorizzazione tecnica targata Adidas, grazie al rinnovo della partnership avvenuto due anni fa che ha portato ad un’intesa fi no al 2027. In tutto fanno 408 milioni garantiti, a cui aggiungono royalty che possono far incrementare il totale. L’altra parte sostanziosa del fatturato arriva dal main sponsor Jeep. Il brand di Fiat Chrysler Automobiles, legato dalla stagione 2012/13 al club bianconero, per il triennio 2021-24, corrisponderà 45 milioni fi ssi più bonus legati ai risultati sportivi. Si tratta di un incremento di 3 milioni, rispetto ai 42 milioni versati da Fca nelle ultime due stagioni, la scorsa e quella in corso. A completare l’opera ci pensa lo sponsor del retro-maglia. La Juve ha un accordo fi no al 2022 con Cygames, colosso giapponese dei videogiochi: frutta 6 milioni a stagione, che possono incrementarsi fi no a 10 grazie ai risultati sportivi. Facendo una semplice somma, dalla prossima stagione la Juve sfonderà appunto il muro dei 100 milioni di introiti garantiti, a cui aggiungere i soliti bonus. Per l’annata in corso, la società bianconera prende 99 milioni fissi, a cui eventualmente si sommeranno bonus e royalties.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.

facebooktwitterreddit