Juve, ultimo tango per il Pipita. Prima c'è il nuovo patto di sangue con Sarri

Gonzalo Higuain, Maurizio Sarri
Juventus v Bayer Leverkusen: Group D - UEFA Champions League | TF-Images/Getty Images

L'avventura di Gonzalo Higuain alla Juventus, con ogni probabilità, è arrivata agli sgoccioli. Se non ci saranno sorprese, il Pipita lascerà i bianconeri nel corso della prossima sessione di calciomercato. Il giocatore potrebbe tornare in Argentina, nel suo River Plate.

Gonzalo Higuain, Maurizio Sarri
Juventus v ACF Fiorentina - Serie A | Tullio M. Puglia/Getty Images

L'idea principale del centravanti sarebbe quella di onorare fino in fondo il contratto con la Juve, restando in bianconero fino al 2021 ma la Juventus vorrebbe lasciarlo andare, risparmiando così sull'ingaggio.

Inoltre, sulla scelta del giocatore, peseranno le lusinghe della MLS e soprattutto il richiamo del River Plate e la nostalgia di casa. Prima di ogni valutazione sul futuro però bisogna pensare al presente e Maurizio Sarri è la garanzia del Pipita. Il centravanti argentino, scrive La Gazzetta dello Sport, ha un patto di sangue con Maurizio Sarri, allenatore che lo ha allenato al Napoli, lo ha voluto al Chelsea e lo ha trattenuto in bianconero. Il numero 21 è tornato con un ottimo peso-forma, si sta allenando alla grande alla Continassa e vuole aiutare la Juventus a raggiungere nuovi traguardi e nuovi successi in questa stagione. Il futuro, almeno per ora, può attendere.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!