Juventus

La Juve pensa allo Zenit. Cambi di formazione per Allegri: de Ligt rimane in dubbio

Antonio Parrotto
Matthijs de Ligt
Matthijs de Ligt / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus si prepara alla sfida contro lo Zenit dopo la vittoria sofferta contro la Roma in campionato. Ora testa alla Champions. Mercoledì sera c’è la trasferta nella San Pietroburgo di uno Zenit reduce dal ko contro l'Arsenal Tula ma in Europa è apparso assai più in forma.

La Juventus è prima nel girone dopo aver battuto Malmö e Chelsea e vuole consolidare il primato, provando anche a chiudere ogni discorso relativo alla qualificazione con qualche settimana d'anticipo. Serve un risultato positivo, con l’obiettivo di riuscire a concludere in anticipo la pratica ottavi di finale.

Daniele Rugani
Daniele Rugani / Jonathan Moscrop/GettyImages

Stando a quanto riferito da Tuttosport, ci saranno dei cambi di formazione. Alex Sandro dovrebbe riprendere il posto sulla corsia sinistra al posto dell'ottimo Mattia De Sciglio (tra i migliori in campo contro i giallorossi). Da valutare le condizioni di Matthijs de Ligt.

L’olandese ieri non è entrato nell’elenco dei convocati per un affaticamento muscolare accusato nella rifinitura e stamattina ha svolto gli esami di controllo. La sua situazione verrà monitorata nelle prossime ore e se non ci saranno controindicazioni sarà titolare con lo Zenit, altrimenti, in coppia con Bonucci, potrebbe anche rivedersi Rugani.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit