Juve-Napoli, il ricorso: "Condannati senza prove, solo malafede". E spunta una nuova ipotesi

Antonio Parrotto
Aurelio De Laurentiis e Andrea Agnelli
Aurelio De Laurentiis e Andrea Agnelli / FILIPPO MONTEFORTE/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il Napoli ha presentato la propria memoria difensiva presso il Collegio di Garanzia del Coni contro il -1 in classifica e il 3-0 a tavolino per la Juventus, a seguito dell'ormai famoso match non disputato alcuni mesi fa.

Stando a quanto riferito da Il Mattino, gli avvocati Lubrano e Grassani hanno presentato un ricorso di 32 pagine. Un ricorso molto duro da parte del club di De Laurentiis con un attacco al Giudice, al presidente della Corte d'Appello, Sandulli.

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis / Danilo Di Giovanni/Getty Images

"Una causa di forza maggiore che è stata preclusione alla trasferta, è intervenuta già il giorno prima della partita", si legge nelle motivazioni del ricorso. Scrive il quotidiano: "In pratica, ed è questo il punto chiave, il successivo provvedimento del 4 ottobre aveva carattere solo confermativo e non di primo provvedimento di preclusione alla trasferta. Non è un dettaglio di poco conto". E i tamponi e i voli disdetti? Secondo il Napoli era tutto pronto anche in caso di ok all'ultimo secondo per andare a Torino.

Poi l'attacco a Sandulli. "Non c’è una 'benché minima prova' di una condotta in malafede del Napoli - si legge sul quotidiano -. In pratica la condanna in primo e secondo grado violano i principi cardine del giusto processo: la presunzione di buona fede e il principio del “in dubbio, pro reo”. Qui, sarebbe avvenuto il contrario. Perché non c’è movente o interesse della società a non giocare la gara". Infine, il Napoli sostiene che anche se la squadra avesse ignorato il divieto e fosse partita, sarebbe stata raggiunta dal secondo provvedimento delle 14.13. Cosa accadrà martedì? Al momento non si può escludere nemmeno l'ipotesi di un accoglimento solo parziale del ricorso, scindendo cioè la penalizzazione in classifica dallo 0-3 al tavolino.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.

facebooktwitterreddit