Juve-Napoli, dopo il ricorso azzurro accolto continua l'indagine Figc: la situazione

Omar Abo Arab
Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis / Danilo Di Giovanni/Getty Images
facebooktwitterreddit

Napoli, ma soprattutto la sua squadra, si è svegliata in fibrillazione dopo la sentenza arrivata ieri dal Collegio di Garanzia del CONI che ha cancellato la sconfitta 3-0 a tavolino con la Juventus, tolto il punto di penalità in classifica agli azzurri e ordinato di rigiocare la gara che non si disputò lo scorso 4 ottobre a causa della mancata partenza del Napoli verso Torino e l'Allianz Stadium. In quell'occasione l'ASL fermò la comitiva azzurra dopo le positività di Piotr Zielinski ed Eljif Elmas e, successivamente, il Giudice Sportivo inflisse le relative sanzioni al club di De Laurentiis, che poi presentò subito ricorso.

I presidenti di Napoli e Juve, De Laurentiis e Agnelli
I presidenti di Napoli e Juve, De Laurentiis e Agnelli / Marco Rosi/Getty Images

Nonostante tutto, però, la situazione non è ancora chiusa definitivamente. Lo rivela l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che parla del fascicolo rimasto aperto presso la Procura della Federcalcio sul comportamento del Napoli e il mancato rispetto del protocollo anti Coronavirus nei giorni precedenti al 4 ottobre e alla gara (non giocata) contro la Juventus. C'è ancora da decidere se deferire il club di Aurelio De Laurentiis o archiviare la sua posizione: ecco perchè il Collegio di Garanzia del Coni potrebbe nuovamente tornare ad occuparsi del caso.


Tsubasa+ è un gioco di realtà aumentata che ti consente di creare la squadra dei tuoi sogni e di giocare sia con i tuoi idoli che con i personaggi di Capitan Tsubasa. Scaricalo e gioca ora!

facebooktwitterreddit