Inter

Juve-Inter, Gosens mezzala senza Brozovic? Non c'è spazio per gli esperimenti

Stefano Bertocchi
Robin Gosens
Robin Gosens / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Se non vuole perdere altro terreno dalla vetta della classifica e tenere ancora accesa la speranza scudetto, l'Inter di Simone Inzaghi è obbligata a vincere e ad invertire la negativa rotta dell'ultimo periodo domenica sera, quando all'Allianz Stadium di Torino è in programma il Derby d'Italia contro la Juventus.

Per il big match i nerazzurri dovrebbero finalmente ritrovare Marcelo Brozovic, che nell'ultimo allenamento ha fatto cambi di direzione e scatti senza sentire più fastidio al polpaccio: possibile che già oggi il croato possa svolgere una parte della seduta con i compagni per poi riaggregarsi al gruppo da domani ed essere quindi a disposizione per domenica sera. Un recupero importante per Inzaghi, considerando che tra Nazionali e Covid-19 sia Arturo Vidal che Matias Vecino non sono al meglio di condizione. Secondo il Corriere dello Sport, proprio per questo motivo, in caso di ulteriore forfait del croato ci sarebbero solo due opzioni con Hakan Calhanoglu in regia: una mezzala sarà il solito Nicolò Barella, l'altra una tra Roberto Gagliardini o addirittura Robin Gosens.

Robin Gosens
Robin Gosens / Marco Canoniero/GettyImages

Vedere il tedesco in quella zona di campo sarebbe una novità assoluta, dettata principalmente dall'urgenza e dall'emergenza che genererebbe un altro stop di Epic Brozo. Una partita delicata e sentita come quella contro la Juventus, sia per questioni motivazionali che ovviamente di classifica, non sembra rappresentare il palcoscenico ideale per certi tipi di esperimenti: più probabile, dunque, che Inzaghi possa eventualmente preferire un centrocampista di ruolo, centimetri e sostanza come Gagliardini, per poi lanciare Gosens in corsa nel suo ruolo naturale di esterno sinistro in una staffetta con Perisic. L'augurio del tecnico è comunque di ritrovare finalmente Brozovic per completare la solita mediana con Barella e Calhanoglu.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit