Juventus

Dybala, da problema a risorsa per la Juve

Andrea Gigante
Apr 8, 2021, 11:09 AM GMT+2
Paulo Dybala
Paulo Dybala | Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

Dopo mille rinvii legati ad altrettante polemiche, ieri si è finalmente giocata Juventus-Napoli, partita valevole per la terza giornata di Serie A. La sfida si è conclusa 2-1 in favore dei bianconeri che riscattano così la brutta prestazione nel derby contro il Torino; ciò che fa più notizia è però il ritorno al gol di Paulo Dybala, tornato in campo a 3 mesi dall'infortunio al ginocchio sinistro.

Quello messo a segno ieri pomeriggio è stato il classico "gol alla Dybala": il 10 bianconero si trovava infatti al limite dell'area di rigore, leggermente verso destra, quando ha scagliato di sinistro un tiro a giro sul secondo palo; la forza non era molta, ma la conclusione era abbastanza precisa da battere Meret.

Dybala non vedeva il campo da gennaio, quando in occasione della sfida casalinga contro il Sassuolo, fu costretto ad abbandonare il terreno di gioco in seguito a un contrasto con Traoré HJ nel primo tempo. Trauma contusivo al collaterale interno: questo era il referto. A febbraio, la Joya sembrava aver smaltito l'infortunio, ma un riacutizzarsi del dolore ha fatto slittare ulteriormente il suo rientro. L'argentino ha scelto quindi di recarsi a Barcellona, per farsi seguire dal dott. Ramon Cugat, il quale ha esortato il fantasista bianconero ad avere pazienza e a non forzare il recupero che invece doveva essere graduale.

Nel frattempo però, i risultati parecchio deludenti e le insistenti voci di mercato hanno messo Dybala in cattiva luce agli occhi dei tifosi. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la festa a casa di McKennie della settimana scorsa, con la quale i giocatori bianconeri hanno violato le restrizioni governative. Una cospicua parte della tifoseria pretendeva che l'argentino (insieme ad Arthur e McKennie) fosse messo fuori squadra, in attesa di una cessione in estate.

Invece le cose sono andate diversamente, Dybala è tornato finalmente a giocare e gli sono bastati pochi minuti per mostrare tutto il suo talento e la sua tecnica, qualità che probabilmente alla Juventus avrebbero fatto decisamente comodo in questa (per ora) deludente stagione; chissà però se l'argentino non possa costituire una preziosa risorsa nello scacchiere di Pirlo in vista della fine del campionato.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.

facebooktwitterreddit