Calciomercato Serie A

La Juve ci prova per Zaniolo: McKennie possibile contropartita

Andrea Gigante
Nicolo Zaniolo
Nicolo Zaniolo / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus continua a seguire con attenzione la situazione relativa a Nicolò Zaniolo. Il classe '99 ha il contratto in scadenza nel 2024, ma la Roma non si è fatta ancora viva per parlare di un possibile prolungamento.

Qualche settimana fa, Tiago Pinto ha dichiarato: "Non posso garantire, né io né nessun altro, che Zaniolo resterà il prossimo anno". Le parole del direttore sportivo fanno intendere che il centrocampista non sia incedibile come si pensava e che, dietro la giusta offerta, potrebbe essere sacrificato sul mercato.

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo / Francesco Pecoraro/GettyImages

Alla Juve piacerebbe ingaggiarlo la prossima estate. D'altronde, Zaniolo è un giocatore che rientra a pieno nei nuovi parametri dettati dalla società: è giovane, italiano e talentuoso, ma allo stesso tempo non percepisce un ingaggio molto alto (attualmente guadagna 2.5 milioni a stagione).

La Roma non lo lascerà però partire facilmente e per convincerla servirà una proposta all'altezza. Viste le condizioni finanziarie non ottimali, i bianconeri non hanno intenzione di spendere somme significative e per far abbassare le richieste economiche dei giallorossi, starebbero pensando di inserire una contropartita di spessore.

L'indiziato numero uno è Weston McKennie, texano come i Friedkin e centrocampista molto stimato da José Mourinho. Per ora non è stata imbastita alcuna trattativa, ma nelle prossime settimane potrebbero arrivare nuove notizie.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit