Juventus

I 9 migliori bomber di coppa della Juventus

Lorenzo Mariantoni
Alessandro Del Piero
Alessandro Del Piero / Valerio Pennicino/GettyImages
facebooktwitterreddit

Con i gol messi a segno contro lo Zenit, Dybala e Morata entrano di diritto nella classifica dei migliori marcatori in Champions della Juventus.

Al comando troviamo la leggenda Alex Del Piero seguito da Trezeguet. Al terzo posto si issa la Joya che, complice la doppietta contro la squadra di San Pietroburgo sale a 18 reti.

Ecco chi sono i 9 cannonieri juventini in Champions League.


9. Mario Mandzukic 10 gol / media gol 0.33

UEFA Champions League"Juventus FC v Young Boys"
Mario Mandzukic / VI-Images/GettyImages

Al decimo posto troviamo Super Mario Mandzukic, come lo chiamano affettuosamente i tifosi juventini. L'attaccante croato arriva alla Juventus durante il mercato estivo del 2015.

Durante le stagioni tinte di bianconero Mandzukic non ha mai fatto mancare il suo apporto in fase difensiva e la sua concretezza sotto porta. Tanti punti decisivi portano la firma del croato.

In Italia, Mario ha fatto incetta di trofei con la Juventus vincendo 4 Scudetti, 3 Coppe Italia e 2 Supercoppe italiane.

Mandzukic, per gli amanti dei numeri, vanta (con la maglia della Juventus) 162 presenze e 44 gol, 10 dei quali messi a referto in Champion League.

8. Pavel Nedved 12 gol / media gol 0.22

Pavel Nedved
Nedved con la maglia della Juventus / Jamie McDonald/GettyImages

La Juventus acquistò la Furia Ceca per 75 miliardi di lire. Dopo le ottime cinque stagioni in biancoceleste Nedved ci mise un po' per ambientarsi nel mondo Juve. Una volta concluso l'apprendistato, durante il girone di ritorno della stagione 2001/2002, fu uno dei condottieri che portò lo Scudetto nella bacheca juventina.

Alla Juventus Pavel Nedved deve anche la conquista del premio più ambito da ogni calciatore, il Pallone d'Oro nel 2003.

Dopo l'addio al calcio è entrato in pianta stabile nella dirigenza bianconera prima da Amministratore Delegato e poi, dal 2015, come Vicepresidente.

I numeri di Pavel con la Juventus sono da mostro sacro vero e proprio: 327 presenze e 65 gol, 12 segnati in Champions.

7. Gonzalo Higuain, 12 gol / media gol 0.40

Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain / Marco Canoniero/GettyImages

Arriva alla Juventus come acquisto record di quell'estate. Non passano inosservati i 36 gol realizzati in un solo campionato con la maglia del Napoli e così i bianconeri versano i 90 milioni di euro della clausola rescissoria ai partenopei per portare Gonzalo Higuain a Torino.

Ma in bianconero brilla un po' meno rispetto alle aspettative. Ottima la prima stagione, poi qualche problema fisico e l'arrivo di Cristiano Ronaldo, tolgono un po' di spazio all'argentino.

La sensazione, quando si parla del Pipita, è di un attaccante tanto forte quanto vulnerabile emotivamente.

Con la Juventus mette a referto 149 presenze e 66 gol, 12 realizzati nella massima competizione europea.

6. Cristiano Ronaldo, 14 gol / media gol 0.61

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Eric Alonso/GettyImages

Nel momento più alto della storia recente della Juventus, almeno a livello nazionale, la dirigenza bianconera decise di sorprendere tutti, investendo oltre 100 milioni (più l'alto ingaggio) per portare Cristiano Ronaldo a Torino.

Il giocatore giusto per tentare l'assalto alla coppa dalle grandi orecchie. Il calciatore ideale per dare quel salto di qualità in ambito europeo, necessario per arrivare a sollevare la Champions League.

Con CR7 alla Juventus arrivati tanti trofei, tutti però a livello nazionale. Nessun salto di qualità in Europa (anzi...). Le tre stagioni in bianconeri si chiudono con l'amaro in bocca.

I numeri del fenomeno portoghese li conoscono tutti: 134 presenze e 101 gol, 14 superando gli estremi difensori delle squadre di Champions League.

5. Alvaro Morata, 15 gol / media gol 0.48

Alvaro Morata
Alvaro Morata / Nicolò Campo/GettyImages

L'attaccante spagnolo si è portato a quota 15 gol in Champions League con la maglia della Juventus.

Un rapporto, quello tra Alvaro Morata e la Vecchia Signora, che vive di tanti - forse troppi - alti e bassi. Vive da protagonista la finale di Champions League contro il Barcellona, segnando anche la rete del momentaneo pareggio.

Dopo un lungo girovagare per l'Europa torna a Torino nell'estate 2020, ma il suo futuro è tutto da scrivere (non è ancora definitivamente della Juventus).

Al momento l'attaccante spagnolo è a quota 150 presenze e 51 gol con la maglia della Juventus, 15 reti (per ora) quelle realizzate in campo europeo.

4. Filippo Inzaghi, 17 gol / media gol 0.65

Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi / Mike Hewitt/GettyImages

Super Pippo Inzaghi alla Juventus ci arriva nell'estate del 1997. Con i bianconeri mette subito a segno una doppietta di trofei tutti italiani come la Supercoppa e lo Scudetto. Nei suoi anni trascorsi a Torino non farà mai mancare il suo timbro sotto porta, distinguendosi per i suoi gol di rapina.

Alla Juventus, all'età di 24 anni, avrà l'opportunità di misurarsi con grandi campioni come Zidane e Del Piero. L'attaccante piacentino sarà per tre anni consecutivi il miglior marcatore juventino.

Il suo ultimo trofeo a Torino è la Coppa Intertoto del 1999. Sua la doppietta in finale contro il Rennes.

Chiede la sua esperienza alla Juventus con 165 presenze e 89 gol, segnando in Europa 17 volte.

3. Paulo Dybala, 18 gol / media gol 0.36

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marco Canoniero/GettyImages

La Joya veste ormai la maglia della Juventus da sette stagioni ed è diventato uno dei senatori della squadra. Spesso criticato per la sua discontinuità, ma è uno dei pochi calciatori della squadra bianconera capace di accendere la luce con una giocata improvvisa e inaspettata.

Negli ultimi anni è stato anche rallentato da qualche problema fisico di troppo.

I numeri di Paulo Dybala con la Juventus sono importantissimi: 264 presenze e 106 gol, di questi 18 in Champions League.

2. David Trezeguet, 28 gol / media gol 0.54

Val D''Aosta v Juventus
David Trezeguet / Grazia Neri/GettyImages

L'estate del 2000 segna l'inizio della carriera bianconera del francese. David Trezeguet ci arriva da campione d'Europa e del Mondo con la sua Francia.

La sua prima stagione in bianconero si chiude senza nessun titolo e dovrà aspettare l'arrivo di Marcello Lippi per alzare il suo primo trofeo italiano.

Il palmarés di David Trezeguet, da allora, conterà un altro Scudetto e due Supercoppe Italiane.

Rimane in bianconero anche dopo la retrocessione e legherà per sempre il suo nome a quello della Juventus.

L’attaccante francese chiuderà la sua esperienza in bianconero nel 2010 con 171 reti in 320 presenze numeri che lo rendono (al momento) il marcatore straniero più prolifico nella storia bianconera.

Di quei 171 gol, 28 sono arrivati in Champions League.

1. Alessandro Del Piero, 44 gol / media gol 0.48

Alessandro Del Piero
Alessandro Del Piero / Claudio Villa/GettyImages

Alessandro Del Piero è considerato, dal popolo bianconero e non solo, un pilastro del nostro calcio. Il suo matrimonio con la Juventus ha inizio nel 1993. Da lì saranno 19 gli anni che il fantasista trascorrerà con la maglia bianconera addosso.

Tra i tanti segni lasciati da Pinturicchio per le strade di Torino c' è un gol, anzi, un preciso modo di segnare. Il cosiddetto gol alla Del Piero.

Insieme alle tante magie consumate in campo arrivano anche tanti trofei.

L'ultimo anno con la Vecchia Signora è il 2012, stagione in cui il tricolore torna sul petto dei bianconeri dopo qualche anno di difficoltà post Calciopoli. Durante quell'annata Del Piero sarà ancora decisivo per la sua squadra con prestazioni importanti e gol.

I numeri del Del Piero alla Juventus sono inarrivabili per tutti: 706 presenze e 290 gol che lo rendono il miglior marcatore all time dei bianconeri. I gol in Champions League sono 44.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit