Juventus

Jorginho tra nostalgia dell'Italia e incertezza al Chelsea: la Juve ci pensa

Andrea Gigante
Jorginho
Jorginho / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

Da quando Roman Abramovich ha annunciato la decisione di vendere la società, sul Chelsea è piombato un alone di incertezza. Stando a quanto riferito da calciomercato.com, molti top player del club londinese sarebbero allora pronti a trasferirsi la prossima estate e tra questi c'è anche Jorginho.

È già da un paio di anni che il mediano della Nazionale ha espresso tutta la sua nostalgia per l'Italia, ma i nuovi sviluppi in casa Blues potrebbero favorire il suo ritorno in Serie A.

L'italo-brasiliano ha il contratto in scadenza a giugno 2023, ma la dirigenza non ha mai bussato alla sua porta per proporgli il rinnovo. Anzi, secondo diversi tabloid inglesi, la proprietà avrebbe comunicato ai giocatori con gli ingaggi più onerosi di tenersi pronti a possibili rivoluzioni nella prossima sessione di mercato.

Jorginho
Jorginho / Matthew Ashton - AMA/GettyImages

Ad approfittare del ciclone che si è venuto a creare al Chelsea potrebbe essere la Juventus che vede in Jorginho il tassello mancante per completare un centrocampo composto da Locatelli e Zakaria. In caso di acquisto del regista, i bianconeri possono poi approfittare del Decreto Crescita che di fatto agevolerebbe l'aspetto salariale.

Sebbene Jorginho non rientri nei nuovi parametri imposti dalla società (niente giocatori over 30), un suo arrivo a cifre contenute sarebbe comunque possibile. La dirigenza vuole infatti regalare a Massimiliano Allegri un centrocampista dalla grande esperienza internazionale che possa garantire alla Juve quella qualità in mezzo al campo che finora è. mancata


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit