Nazionale

Italia-Ungheria (Nations League): orario, dove vederla in diretta TV e streaming LIVE

Andrea Gigante
Italia
Italia / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

La seconda giornata della UEFA Nations League è ormai alle porte. L'Italia vuole confermare quanto di buono fatto contro la Germania per portare avanti la ripartenza inaugurata dopo la mancata qualificazione a Qatar 2022. Gli Azzurri si ritroveranno di fronte l'Ungheria che, dopo un Europeo sorprendente, continua a stupire ed è reduce dalla vittoria sull'Inghilterra.

Ecco tutto quello che devi sapere sulla gara di domani.

Dove e quando si gioca Italia - Ungheria

Italia - Ungheria si giocherà martedì 7 giugno 2022 all'Orogel Stadium di Cesena. Il fischio d'inizio è in programma alle ore 20.45. Si tratta della quarta gara che la Nazionale disputerà nella città romagnola: i tre precedenti sono stati contro Bulgaria nel 1988 (4-0), San Marino nel 1992 (altro 4-0) e Svezia nel 2009 (1-0). Insomma, Cesena è una città che porta fortuna agli Azzurri.

  • Partita: Italia-Ungheria
  • Data: 7 giugno 2022
  • Orario: 20.45
  • Stadio: Orogel Stadium di Cesena

Dove è possibile vedere la gara degli Azzurri

La seconda gara del girone 3 della League A di Nations League sarà trasmessa in chiaro su Rai 1 e, qualora non vi trovaste a casa, potrete seguirla in streaming dai vostri smartphone, PC e tablet collegandovi sul sito di Ray Play.

  • Canale tv: Rai 1
  • Streaming: Rai Play
Lorenzo Pellegrini
Italia-Germania / Marvin Ibo Guengoer - GES Sportfoto/GettyImages

Il cammino dell'Italia in Nations League

Alla vigilia dell'inizio della Nations League, l'Italia non veniva da un periodo semplice. La delusione per il mancato approdo al Mondiale ha influito anche sulla Finalissima contro l'Argentina, terminata 3-0 per l'Albiceleste. I presupposti non erano i migliori, però le nuove leve mandate in campo da Roberto Mancini hanno tenuto testa alla Germania e per poco non sono riuscite a portare a casa il colpaccio. La Nazionale si è portata infatti in vantaggio con Pellegrini, bravo a battere a rete il bel cross del neoentrato Gnonto; la risposta tedesca non si è fatta però attendere e Kimmich ha rimesso il discorso in parità dopo pochi minuti.

Dopo la prima giornata, l'Italia ha un punto e occupa il terzo posto in classifica a pari merito con la Germania.

Il cammino dell'Ungheria in Nations League

Dominik Szoboszlai
Ungheria-Inghilterra / Michael Regan/GettyImages

In un girone composto da Italia, Germania e Inghilterra, l'Ungheria era data da tutti come nettamente sfavorita. Tuttavia, la selezione del ct Marco Rossi (che sta portando avanti un lavoro impressionante) è riuscita a sorprendere anche in Nations League. Nella prima giornata i magiari sono riusciti infatti a battere la nazionale inglese grazie a un rigore realizzato da Szoboszlai.

Adesso sono proprio gli ungheresi a ricoprire la testa della classifica.

I precedenti tra le due nazionali

Tra partite ufficiali e semplici amichevoli, Italia e Ungheria si sono affrontate 35 volte nella loro storia. Il bilancio sorride largamente agli Azzurri, usciti vincitori in 16 occasioni e sconfitti solo 9 volte (con altrettanti pareggi).

I magiari hanno avuto la meglio principalmente nelle sfide amichevoli (8 successi), ma possono comunque sorridere perché hanno trionfato nell'ultimo precedente, che ha avuto luogo nel 2007. Inoltre, la Nazionale non ha mai subito sconfitte contro l'Ungheria nelle 6 gare valevoli per manifestazioni ufficiali UEFA E FIFA, nelle quali ha conseguito 4 vittorie e 2 pareggi.

Le ultime sulla squadra di Roberto Mancini

Dal ritiro dell'Italia arriva una buona notizia: Gigio Donnarumma ha infatti recuperato dal problema al dito rimediato contro la Germania e domani sarà regolarmente in campo per difendere i pali azzurri. Per il resto, non è da escludere che Roberto Mancini possa confermare in blocco l'undici che ha dato segnali positivi a Bologna.

L'unico dubbio riguarda l'esterno destro. Dopo il grande debutto in Nazionale maggiore, Wilfried Gnonto si candida infatti per una maglia da titolare e il CT potrebbe continuare a dare spazio al giovane giocatore dello Zurigo.

Le ultime sulla squadra di Marco Rossi

Se l'Italia ha il dovere morale di tornare alla vittoria, l'Ungheria dal canto suo intende continuare la propria favola e per riuscirci Marco Rossi punterà sulla miglior formazione possibile. Il modulo sarà un conservativo 5-1-3-1, con gli esterni chiamati a far sentire il proprio appoggio alla manovra offensiva.

Ci saranno sicuramente il portiere Gulacsi e l'ex Bologna (ora al Pisa) Adam Nagy. Ovviamente non potrà mancare il miglior giocatore della formazione ungherese, Dominik Szoboszlai.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit