Inter

Inzaghi toglie Skriniar e Dumfries dal mercato: l'Inter ha pronto il piano B

Andrea Gigante
Denzel Dumfries, Milan Skriniar
Denzel Dumfries, Milan Skriniar / Insidefoto/GettyImages
facebooktwitterreddit

"Non toccatemi nulla": questa la richiesta rivolta da Simone Inzaghi all'Inter. Il tecnico, in particolare, avrebbe chiesto di togliere dal mercato Milan Skriniar e Denzel Dumfries, considerati pedine imprescindibili per la sua formazione.

Come ricorda La Gazzetta dello Sport, Inzaghi aveva dato il proprio lasciapassare per l'acquisto di Bremer, ma una volta che il brasiliano ha firmato per la Juventus, ha cambiato idea sulla cessione di Skriniar. Lo slovacco è da tempo in trattativa con il Paris Saint-Germain e, sebbene ci sia ancora distanza tra domanda e offerta, il club parigino potrebbe nuovamente bussare alla porta dei nerazzurri con una cifra più alta.

Milan Skriniar, Denzel Dumfries
Milan Skriniar, Denzel Dumfries / Giuseppe Cottini/GettyImages

A questo punto però, secondo l'Inzaghi-pensiero, Skriniar è diventato insostituibile. Dumfries invece rappresenta un orgoglio personale per l'allenatore piacentino, che ha saputo modellarlo alla perfezione sul suo 3-5-2. Visto il suo exploit, l'olandese si è guadagnato diverse estimatrici, Chelsea su tutte.

Per questioni di bilancio, l'Inter non può togliere Skriniar e Dumfries dal mercato. Tuttavia, le condizioni sono chiare e non si scenderà a compromessi: per cedere lo slovacco serviranno 70 milioni di euro, mentre per l'olandese 50 milioni.

Sempre secondo la GdS, il club nerazzurro ha pronto un piano B, ossia rimandare il sacrificio alla fine del campionato, a giugno 2023.


Segui 90min su Youtube.

facebooktwitterreddit