Inter

Inter, Inzaghi: "C'è rammarico, avremmo meritato il gol. Lo Shakhtar darà fastidio"

Andrea Gigante
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / SERGEI SUPINSKY/Getty Images
facebooktwitterreddit

Al termine dello 0-0 contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League, Simone Inzaghi è stato intervistato da Sky per commentare la prestazione della sua Inter. Ecco le parole del tecnico nerazzurro:

FBL-EUR-C1-SHAKHTAR-INTER
De Zerbi e Inzaghi / SERGEI SUPINSKY/Getty Images

UNA BRUTTA PRESTAZIONE - "Abbiamo affrontato squadra in salute, che gioca bene e che ha avuto tanto palleggio. Noi abbiamo avuto il demerito di on sfruttare le occasioni. Abbiamo trovato una traversa, un portiere in grandissima serata, un paio di situazioni avremmo potuto concludere meglio. Anche in una serata non brillantissima, abbiamo avuto 5 occasioni. Per quello creato, avremmo potuto vincere la gara".

DZEKO E LAUTARO - "Hanno fatto una grande gara, si sono sacrificati. Poi ho messo Correa e Sanchez che vengono da alcuni problemi, ma iniziano a far bene. Abbiamo tante partite ravvicinate e, a soli due giorni di distanza dall'Atalanta, abbiamo dovuto affrontare questa trasferta insidiosa. Ogni tanto ci capita di non riuscire a fare gol, quindi siamo stati bravi a portar via un pareggio. Certo siamo rammaricati, però come ho già detto abbiamo trovato un avversario di valore".

QUANTO INCIDE IL PUNTO SUL GIRONE - "Chiaramente, dobbiamo ancora affrontare la partita di ritorno contro lo Shakhtar. È una squadra forte, con tantissimi giocatori di talento che daranno fastidio anche alle altre pretendenti, non solo a noi. Per quello creato, avremmo dovuto fare un gol, ma adesso noi abbiamo il doppio confronto con lo Sheriff, mentre loro quello col Real Madrid. Dopodiché, ci rivedremo a San Siro alla fine di novembre".


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit