Inter

Inzaghi crede nell'Inter: lo spogliatoio è con lui. Il piano per uscire dalla crisi

Stefano Bertocchi
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Simone Inzaghi è convinto e fiducioso: al rientro dalla sosta l'Inter può svoltare e uscire dalla crisi. Lo scrive oggi La Gazzetta dello Sport, sottolineando che il tecnico nerazzurro non ha alcun dubbio sul comportamento dei giocatori nonostante le ultime voci: lo spogliatoio rema compatto nella stessa direzione e segue le sue indicazioni.

Allo stesso tempo, Inzaghi avverte l’impressione che in campo ognuno cerchi di risolvere le cose per conto proprio e non appoggiandosi ai compagni per superare le difficoltà da squadra. "Così in alcuni momenti della partita l’Inter sembra slegata e, come più evidente conseguenza, fioccano ammonizioni e calci d’angolo per gli avversari. È soprattutto un problema mentale: c’è un po’ di ansia e la frenesia genera ulteriori complicazioni. Una squadra come l’Inter non può concedere così tanto a difesa schierata: solo ragionando da gruppo si può uscire dalla crisi", sintetizza il quotidiano.

Il rapporto tra i dirigenti e Inzaghi resta sempre forte e l'ad Beppe Marotta è consapevole delle difficoltà nelle quali il tecnico si è trovato a lavorare in questa e nella passata stagione. Non può essere tutto finito": è questo che, secondo la rosea, dirà Inzaghi al gruppo riunito, prima di affrontare la Roma. Serve un cambio di rotta immediato.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit