Inzaghi: "Champions un sogno, ma la Lazio non è Cenerentola. Immobile è affaticato"

Alessio Eremita
Alessandro Sabattini/Getty Images
facebooktwitterreddit

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare del prossimo match contro l'Hellas Verona, valevole per la undicesima giornata del campionato di Serie A.

CHAMPIONS LEAGUE - "Sono contentissimo per quello che abbiamo fatto, abbiamo realizzato un sogno, sono contento per i ragazzi, i tifosi e la società, che ha lavorato duro come noi. Dobbiamo essere bravissimi a portare l'euforia sul campo domani: avremo una gara complicata che va affrontata nel migliore dei modi. Gli ottavi di Champions? Non saremo di certo la Cenerentola e chi ci affronterà non sarà contento di incontrarci".

CALENDARIO - "La fase a gironi della Champions adesso è finita, comunque saremo impegnati di continuo in campionato, abbiamo quattro partite in una decina giorni, dopo questa ce ne sarà un'altra ravvicinata. Dovremo dare di più in continuità, con quello che abbiamo passato in campionato abbiamo raccolto 17 punti, potevamo averne qualcuno in più".

Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images

FORMAZIONE - "Per domani non so ancora come stanno i ragazzi più impiegati, dopo il giorno di riposo abbiamo fatto la seduta di scarico. Oggi faremo una seduta, domani ci sarà la sgambata mattutina. Immobile è uno di quelli più affaticati, è da valutare come tutti gli altri. Con lo Spezia e il Bruges è uscito, gli ho risparmiato qualche minuto, anche se come Luis Alberto, Acerbi, Correa e Luiz Felipe viene da tante partite. Dobbiamo fare valutazioni attente"

HELLAS VERONA - "Affrontiamo un avversario che sta facendo un ottimo percorso nonostante abbia cambiato tanto - ha concluso Inzaghi -. Hanno un allenatore bravo, competente, come Juric che è il valore aggiunto e fa giocare le sue squadre nel modo giusto. Il punto di forza del Verona? L'organizzazione che dà l'allenatore: hanno giocatori di quantità e qualità. Contro di loro l'anno scorso sono state partite molto combattute".


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.

facebooktwitterreddit