Calcio estero

Laporta: "Neymar impazziva per tornare al Barcellona. Messi? Non poteva restare..."

Omar Abo Arab
Neymar Jr. e Lionel Messi
Neymar Jr. e Lionel Messi / BERTRAND GUAY/Getty Images
facebooktwitterreddit

"Sia noi che Messi siamo rimasti delusi, ma non poteva restare. Da quel momento non ci siamo più parlati ed è stato strano vedere il suo debutto con il PSG e addosso la maglia di uno dei nostri club rivali". Parola del presidente del Barcellona Joan Laporta, ai microfoni di Esport 3, sul clamoroso addio di Leo Messi, ora al Paris Saint Germain.

FBL-FRA-LIGUE1-REIMS-PSG
Lionel Messi / FRANCK FIFE/Getty Images

Sul progetto Superlega, attualmente in stand-by ma non "morto", come in molti pensano: "Il progetto è vivo. I tre club che stanno difendendo il progetto stanno vincendo tutti i casi giudiziari. La Uefa non può fermarlo. Certo, avrebbe potuto essere presentato in un modo migliore" si legge su Goal.com. Poi la clamorosa rivelazione su Neymar Jr., ancora al Paris Saint Germain ma vicinissimo al ritorno al Barcellona poco dopo il suo ritorno alla presidente blaugrana: "Abbiamo provato a ingaggiare Neymar. Ci ha contattato e voleva venire, stava impazzendo per tornare" ha ammesso Laporta. "Interpretavamo il Fair Play Finanziario della Liga in un altro modo: se l'avessimo fatto nella maniera attuale, non gli avremmo fatto un'offerta".

 


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit