Serie A

Inter-Venezia 2-1: Dzeko al fotofinish, i nerazzurri tornano alla vittoria

Alessio Eremita
Edin Dzeko
Edin Dzeko / ALBERTO PIZZOLI/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Inter riprende la marcia verso lo Scudetto superando il Venezia per 2-1, in occasione della 23a giornata di Serie A. A decidere il match, a pochi istanti dal triplice fischio, è il colpo di testa di Dzeko che interrompe così un digiuno personale che perdurava da nove partite. Niente serata maledetta per la squadra di Inzaghi. Sfortunati gli ospiti, che escono dal campo comunque a testa alta per la buona prestazione offerta, soprattutto in fase difensiva. In attesa del Milan, sono cinque i punti di vantaggio sul secondo posto (con una partita in più). Mentre la squadra di Zanetti deve continuare a guardarsi le spalle.

La chiave tattica di Inter-Venezia

L'Inter domina la partita, mantenendo elevata la percentuale di possesso palla, e macina occasioni da gol mal sfruttate dagli attaccanti. Il Venezia ,in piena emergenza Covid, imposta invece il proprio gioco sulla fase difensiva con qualche guizzo offensivo che porta i frutti sperati. Insomma, i soliti nerazzurri (con pregi e difetti) che dimostrano ancora una volta di poter scrivere la trama a loro piacimento, ma dinanzi trovano un muro solido e compatto, difficile da sormontare.

La giocata della partita Inter-Venezia

La giocata più importante della partita non può che essere il gol di Dzeko, decisivo ai fini del risultato. L'attaccante bosniaco sfrutta il cross dalla destra di Dumfries, svetta più in alto di tutti e batte Lezzerini con un colpo di testa chirurgico quanto potente. Una giocata da campione che rende giustizia all'Inter, autrice di un'altra ottima prestazione.

Edin Dzeko
Edin Dzeko / Marco Luzzani/GettyImages

Il migliore in campo di Inter-Venezia: Barella, voto 7

Il centrocampista dell'Inter si fa trovare al posto giusto nel momento giusto: è lui a ribattere in rete il pallone dell'1-1 dopo una respinta di Lezzerini sul tiro al volo di Perisic. Nel corso della gara, Barella non diminuisce mai i giri e si rivela la vera luce del centrocampo nerazzurro.

Il tabellino di Inter-Venezia

RETI: 19′ Henry, 40′ Barella, 90′ Dzeko.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni (45′ Dimarco); Darmian (72′ Dumfries), Barella (72′ Vidal), Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez (72′ Sanchez). Allenatore: Inzaghi.

VENEZIA (3-5-2): Lezzerini; Ceccaroni, Caldara, Modolo; Ullmann, Cuisance (65′ Peretz), Vacca (24′ Fiordilino), Tessmann (65′ Kiyine), Ampadu; Okereke, Henry. Allenatore: Bertolini.

AMMONITI: 25′ Barella, 27′ Bastoni, 40′ Lezzerini, 43′ Modolo, 68′ Kiyine, 79′ Caldara.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit