Paulo Dybala

Inter o Roma: Dybala è più congeniale a Inzaghi o Mourinho?

Stefano Oriolo
Paulo Dybala of Juventus FC celebrates after scoring a goal...
Paulo Dybala of Juventus FC celebrates after scoring a goal... / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo 287 presenze, 114 goal e 45 assist con la maglia della Juventus, Paulo Dybala, causa mancato rinnovo, in estate lascerà Torino diventando senza ombra di dubbio uno dei pezzi pregiati della prossima sessione del calciomercato.

Nonostante i tanti infortuni, le qualità tecniche e tattiche dell'argentino non sono mai state messe in discussione e i club che hanno messo gli occhi sulla Joya sono tanti, ora dovrà essere il numero 10 bianconero a decidere la prossima destinazione che tra l'altro non esclude una permanenza in Serie A visto il forte interessamento di Inter in primis e, in seconda battuta, della Roma.

I progetti di Inter e Roma potrebbero sposarsi alla perfezione con le qualità di Dybala che dal canto suo non disdegnerebbe le destinazioni, ma nonostante l'interesse bisogna prima di tutto mettere in conto tutti quegli aspetti (economici e tattici) che spingerebbero una delle due società ad affrontare un investimento così importante e che porta con se il rischio di rivelarsi controproducente.

Paulo Dybala
Paulo Dybala of Juventus FC in action during the Serie A... / Nicolò Campo/GettyImages

Inter

Per vedere Dybala in nerazzuro bisognerà attendere il mercato in uscita e l'eventuale cessione di Lautaro Martinez potrebbe aprire le porte della Pinetina a Paulo Dybala.

Il 3-5-2 di Simone Inzaghi inoltre rappresenterebbe un modulo perfetto per le caratteristiche del giocatore che da seconda punta rende molto di più invece che in un attacco a tre, ma che ovviamente dovrà essere affiancato da un attaccante di ruolo più prolifico di Dzeko, con il quale condivide discontinuità.

Con all'orizzonte il sogno Lukaku, la Joya diventerebbe l'acquisto perfetto (parametro zero incluso) per sfruttare al meglio le sue doti di assistman e per regalare all'Inter un attacco di livello europeo.
L'unico contro dell'affare potrebbe essere il problema che Dybala porta ormai con se da tempo, ovvero la condizione fisica, l'ingaggio dell'argentino nonostante sia a parametro zero rappresenta pur sempre un investimento importante e la fragilità di Paulo potrebbe rivelarsi controproducente in relazione all'investimento.

Paulo Bruno Exequiel Dybala
AS Roma v Juventus - Serie A / Giuseppe Bellini/GettyImages

Roma

In questo caso il fattore Mourinho potrebbe rivelarsi decisivo specialmente dopo che, nella stagione in corso, il tecnico portoghese ha mostrato tutte le sue capacità di valorizzare ogni singolo anche a costo di cambiare la propria idea di gioco.

L'arrivo di Dybala porterebbe senza alcun dubbio l'argentino al centro del progetto Roma e quindi dello Special One, che potrebbe costruire una squadra proprio intorno alla Joya e che consentirebbe alla società giallorossa un salto di qualità non indifferente, andando a rinforzare una rosa che con pochissimi ritocchi può davvero dire la sua nella prossima stagione. Il tutto considerando, poi, una partnership sulla carta ideale con Tammy Abraham.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit