Inter nei radar di emiri e americani: Investcorp a Ares interessati al club

Stefano Bertocchi
Steven Zhang
Steven Zhang / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Come accade ormai quasi ciclicamente, piovono nuove voci sul possibile cambio di proprietà dell'Inter. Le ultime arrivano direttamente dalle pagine del Corriere dello Sport, che parla del club nerazzurro nel mirino di gruppi finanziari come Investcorp, nota società del Bahrain, e Ares Capital, holding americana. La missione del CEO Alessandro Antonello a New York a fine maggio era anche per cercare nuovi acquirenti? 

Il quotidiano prova a rispondere alla domanda spiegando le verifiche portate avanti in questi giorni. "La prima, attraverso il direttore alla comunicazione Firas El Amine ha risposto «no comment from us», nessun commento da parte nostra, alla richiesta di conferma o smentita dei rumors - si legge sul Corsport -. Il portavoce dell’Inter non ha risposto a una nostra richiesta scritta. Da Ares, silenzio. Negli Usa non si smentisce qualcosa che potrebbe risultare vera, per paura che i media la usino come un martello. Questo non significa, al momento, molto altro".

Se Investcorp fosse realmente interessata all'Inter di sicuro non si esporrebbe per non rischiare di restare due volte a mani vuote dopo il mancato acquisto del Milan. E lo stesso vale per Ares, accostato a suo tempo al club rossonero.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit