Serie A

Inter-Milan, derby senza fine: le telecamere "beccano" lo sputo di Lautaro a Theo

Giovanni Benvenuto
Lautaro Martinez e Pierre Kalulu
Lautaro Martinez e Pierre Kalulu / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Inter è uscita sconfitta del derby contro il Milan. I nerazzurri hanno visto sfumarsi il vantaggio iniziale di un gol negli ultimi venti minuti di gioco, quando Olivier Giroud - con una doppietta - ha ribaltato le sorti dell'incontro.

Ciò che ha suscitato scalpore è stato l'intervento da cartellino rosso di Theo Hernandez su Dumfries. Il terzino rossonero - nel corso degli ultimi minuti - ha fermato l'olandese con un'entrataccia finendo anzitempo sotto la doccia e portandosi l'indice all'orecchio suscitando l'ira dei giocatori dell'Inter.

Tra i più innervositi c'era Lautaro Martinez: l'argentino ha rincorso Theo fino alla balaustra strillandogli di tutto. Non solo: secondo quanto filtra dalle ricostruzioni Lautaro avrebbe spuntato al terzino del Milan, con quest'ultimo che poi sarebbe tornato in campo al triplice fischio.

Provvidenziale l'intervento dei compagni e degli addetti ai lavori, che hanno evitato il tracollo della situazione. Adesso si aspetta il verdetto del giudice sportivo, con Lautaro finito nel mirino dei tifosi del Milan, che l'accusano di aver volontariamente sputato a Theo. Sarà determinante adesso il referto dell'arbitro e dei suoi assistenti oltre alle testimonianze degli ispettori della FIGC presenti a bordocampo.

Il derby sembrerebbe non essere finito: le polemiche non si placano e ora scoppia anche il caso legato a Lautaro. La rivalità tra le due milanesi continua ad essere accesa.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit