Opinioni

Inter e Milan tra cerotti e turnover: perché può essere un'opportunità

Alessio Eremita
Pioli e Inzaghi
Pioli e Inzaghi / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'ottava giornata di Serie A potrebbe rappresentare un ostacolo difficile da superare per Milan e Inter, che affronteranno rispettivamente Verona e Lazio. L'obiettivo è solo uno: conquistare il bottino pieno per proseguire la corsa al primo posto della classifica, attualmente occupato dal Napoli che finora ha fatto 7 su 7 in campionato.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / CPS Images/GettyImages

I favori del pronostico sono dalla parte delle milanesi, ma le certezze calano vistosamente a causa degli impegni ravvicinati delle Nazionali: tra i nerazzurri mancheranno i cileni Arturo Vidal e Alexis Sanchez, mentre andrà valutata la condizione fisica degli argentini Lautaro Martinez e Joaquin Correa. Nelle file rossonere, invece, assenti per Covid Theo Hernandez e Brahim Diaz. A complicare i piani dei tecnici è la Champions League, di scena tra martedì e mercoledì.

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez / Marcelo Endelli/GettyImages

Ecco, dunque, che dai momenti difficili potrebbero nascere delle opportunità per chi non ha trovato molto spazio sino a oggi. Occhi puntati su Roberto Gagliardini e Federico Dimarco, che dovrebbero sostituire Hakan Calhanoglu e Ivan Perisic. Ma anche su Ciprian Tatarusanu, Daniel Maldini e Fodé Ballo-Touré (rimasto un oggetto misterioso dopo il suo addio al Monaco).

Paolo Maldini, Daniel Maldini
Danie e Paolo Maldini / Jonathan Moscrop/GettyImages

Simone Inzaghi e Stefano Pioli avranno l'occasione di testare seconde linee ed eventuali esuberi in vista della seconda parte di stagione. In caso di risposta negativa sul campo, per molti di loro potrebbe trattarsi di una condanna alla cessione già a gennaio.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit