Inter

Inter-Juve 2-1, le pagelle dei nerazzurri: Sanchez da copertina, Perisic-Brozo top

Alessio Eremita
Alexis Sanchez
Alexis Sanchez / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Inter si è aggiudicata la Supercoppa Italiana battendo la Juventus per 2-1 al termine dei tempi supplementari. Ecco le pagelle dei nerazzurri allenati da Simone Inzaghi.

Handanovic 6 - A memoria è difficile ricordare una sua parata decisiva. Non ha colpe sul gol di McKennie.

Skriniar 7 - Suona la carica a inizio partita con una conclusione che sfiora la rete, nel corso dei restanti minuti mantiene invariato il proprio rendimento. È il leader assoluto della difesa.

De Vrij 6,5 - L’olandese viaggia grossomodo sulla stessa lunghezza d’onda di Skriniar, seppur qualche leggera sbavatura non lo esalti.

Bastoni 7 - Perfetto in difesa, altrettanto in zona offensiva: il centrale nerazzurro indossa nuovamente i panni di esterno e trequartista. Purtroppo per lui, a differenza di quanto accaduto in campionato, nessun assist a referto.

Dumfries 7 - L’eccezionale spinta sulla destra permette all’Inter di sfondare e creare importanti occasioni da gol, A proposito, di testa va vicinissimo al 2-1 (dall’89’ Darmian 6 - Subentra con grande personalità).

FBL-ITA-SUPER CUP-INTER-JUVENTUS
Brozovic in azione / MIGUEL MEDINA/GettyImages

Barella 7 - Il solito Barellino che a centrocampo concede poco o nulla. L’ex Cagliari corre, lotta e ringhia sulle caviglie degli avversari dando loro poco spazio d’azione (dal’89’ Vidal 6 - Buon impatto del cileno).

Brozovic 7,5 - Il centrocampista croato non si smentisce: tocca numerosi palloni e li ripulisce, dà inizio a svariate manovre offensive. Insomma, è il tuttofare che ogni tifoso vorrebbe in campo. 

Calhanoglu 7 - Il turco si alimenta a suon di giocate e su ritmi intensi. Sulla distanza si perde un po’ a causa della stanchezza.

Perisic 8 - Disputa l'ennesima prestazione di alto livello mettendo al servizio della squadra corsa, qualità e tanto sacrificio. L'esterno croato gioca a tutta fascia spendendosi molto in entrambe le fasi di gioco: suo il colpo di tacco che favorisce il fallo su Dzeko per il rigore dell’1-1 (dal 100’ Dimarco).

Dzeko 7 - L’attaccante nerazzurro si procura il fallo da rigore anticipando De Sciglio d’esperienza. Gli manca una chiara occasione per impensierire Perin (dal 75’ Correa 5,5 - In una finale ci si aspetta qualcosa di più dal Tucu).

Lautaro Martinez 7 - L’argentino sfoggia il proprio carisma assumendosi la responsabilità di calciare il rigore nel primo tempo: palla fortissima alle spalle di Perin e gol che rimette in piedi il risultato (dal 75’ Sanchez 7 - Segna il gol-vittoria all'ultimo secondo dei tempi supplementari, che serata per il Nino Maravilla).


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit