Inter

Inter, Inzaghi a colloquio con Zhang e con la dirigenza: come è andato l'incontro

Stefano Bertocchi
Steven Zhang e Simone Inzaghi
Steven Zhang e Simone Inzaghi / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Ieri ad Appiano Gentile è andato in scena un incontro tra Simone Inzaghi, Steven Zhang e la dirigenza dell'Inter, rappresentata dall'ad Beppe Marotta, dal ds Piero Ausilio e dal suo vice Dario Baccin. Secondo La Gazzetta dello Sport, il numero uno del club confermato al tecnico l'idea di proseguire con lui in panchina nonostante il momento di difficoltà, ma al rientro dalla sosta serve una svolta.

Fino a Udine si è respirato un senso di precarietà e confusione: ecco perché Zhang ha voluto ripetere la stessa scena di luglio, garantendo una sponda societaria a Inzaghi da cui si attende ora uno scatto nel gioco e nei risultati, perché la stagione è appena all'inizio e non è ancora compromessa.

Il confronto tra le parti è stato costruttivo, ma anche schietto abbastanza schietto su diversi temi. "Al tecnico è stata nuovamente espressa piena fiducia per il futuro, ma proprio questo è un punto particolarmente caro Inzaghi, che da quando è all’Inter, probabilmente, non si era mai sentito così solo - scrive invece Calciomercato.com -. Contrariamente a quanto accadeva con Conte, il rapporto dirigenza-allenatore ha conosciuto picchi altissimi, ma ultimamente qualche titolo pungente di troppo ha fatto drizzare le antenne all’ex Lazio".

facebooktwitterreddit