Inter

L'Inter ha perso certezze: la difesa nerazzurra ha numeri da Serie B

Alessio Eremita
Milan Skriniar
Milan Skriniar / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

La sconfitta subita nel derby alimenta la preoccupazione in casa Inter per una difesa non più solida come le precedenti stagioni. Nonostante la permanenza di Milan Skriniar e l'arrivo in extremis di Francesco Acerbi, i numeri collezionati nelle prime cinque giornate di campionato allarmano Simone Inzaghi. È stato proprio il tecnico nerazzurro a sollevare il problema dopo il 3-2 a favore del Milan: "Dovremo fare delle analisi. A livello di spirito e motivazione si era intravisto qualcosa, già in estate ma mancavano i giocatori. Dopo cinque gare di campionato e quasi due mesi di allenamento mi aspetto di più perché siamo gli stessi dello scorso anno quando per otto partite non prendevamo gol". 

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Stefano Guidi/GettyImages

Più che dal punto di vista tecnico, Inzaghi dovrà lavorare sulla testa dei suoi difensori. Per una squadra che ambisce alla vittoria dello Scudetto e punta ad affrontare le big d'Europa in Champions League, certe statistiche sono inammissibili. Specialmente se confrontate con formazioni decisamente di altra caratura rispetto alla stessa Inter: solo Monza e Cremonese hanno subito più reti in questo avvio di stagione (rispettivamente undici e nove). L'Inter è sul gradino più basso del podio in compagnia del Verona, con un passivo di otto gol.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit