Inter

Inter-DigitalBits, sarà addio: nuovo sponsor e due piste per il resto della stagione

Stefano Bertocchi
Digitalbits
Digitalbits / Giuseppe Bellini/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Inter è già pronta a mettere la parola fine sul rapporto di partnership con lo sponsor DigitalBits. E La Gazzetta dello Sport in edicola oggi individua anche le tempistiche (che sono ormai dietro l'angolo). "La certezza è che a gennaio, alla ripresa della Serie A dopo il Mondiale in Qatar e le vacanze natalizie, il marchio DigitalBits non sarà più sulle maglie dell'Inter. A meno che non smetta di essere inadempiente e paghi la rata estiva (saltata) e quella di ottobre", scrive la rosea.

Il club nerazzurro è infastidito dalla lunga diatriba sui mancati pagamenti e i ritardi nel bonifici concordati e si sta muovendo ormai da diversi mesi alla ricerca di un altro main sponsor: tra i tanti sondaggi effettuati , ci sono 3-4 piste ritenute più interessanti, ma almeno ufficialmente l'intesa e la famosa fumata bianca non sono ancora considerati imminenti.

"A inizio 2023 però c'è la speranza di avere un nuovo marchio sulla maglia, magari con un accordo pluriennale, altrimenti le soluzioni valutate saranno due: giocare senza main sponsor oppure mettere sul petto di Handanovic e compagni, per i sei mesi della seconda parte di stagione , un marchio benefico, come ha fatto per esempio il Barcellona con Unicef", ipotizza il quotidiano.

facebooktwitterreddit