Inter, Conte: "Semifinale? Che soddisfazione. Lukaku? Deve ringraziare la squadra"

FBL-EUR-C3-INTER MILAN-LEVERKUSEN
FBL-EUR-C3-INTER MILAN-LEVERKUSEN | DEAN MOUHTAROPOULOS/Getty Images

L'Inter centra la semifinale di Europa League grazie al 2-1 rifilato al Bayer Leverkusen dopo una gara pazza, con due rigori per i nerazzurri tolti dal VAR e una miriade di occasioni da rete. Queste le parole di Antonio Conte, a Sky, nel post gara.

Romelu Lukaku
FC Internazionale v Bayer 04 Leverkusen - UEFA Europa League Quarter Final | Pool/Getty Images

"C'è grande soddisfazione da parte di tutti, abbiamo fatto una buonissima partita che abbiamo preparato nella maniera giusta. Non abbiamo mai fatto giocare il Leverkusen e in fase di possesso siamo stati bravi a mettere in campo le situazioni provate. Bravi ai ragazzi, anche se potevamo chiuderla con tutte le occasioni avute. Non abbiamo subito chissà quanti tiri, ma i ragazzi hanno dato tutto e dimostrato la loro volontà di far vedere che quello che hanno fatto anche in campionato è stato qualcosa di importante. Ora abbiamo l'occasione di giocare una semifinale europea, ma da dopodomani dobbiamo pensare al prossimo avversario e prepararci bene per arrivare al massimo, senza avere recriminazioni. Lukaku? È difficile parlare dei singoli quando c'è questa prestazione di squadra, ma Romelu sta facendo una bellissima stagione, supportato dalla squadra. Poi i ragazzi sanno che spesso il gioco è finalizzato sugli attaccanti, e averne tre come lui, Lautaro e Sanchez è sicuramente importante. Romelu deve ringraziare la squadra che lo sta facendo esprimere al massimo, forse come non ha mai fatto".

Romelu Lukaku, Ashley Young
FC Internazionale v Bayer 04 Leverkusen - UEFA Europa League Quarter Final | Pool/Getty Images

Ancora Conte: "I ragazzi sanno che noi lavoriamo molto sulla costruzione dal basso, ci sono due tipi di situazioni: se trovi chi ti pressa alto devi trovare altre posizioni. Non serve solo la tecnica, ma le situazioni provate in allenamento ti danno la possibilità di eludere le marcature e verticalizzare, trovando campo. I nostri non sono contropiede, partiamo dal basso per attaccare gli spazi. Anche il Bayer partiva da dietro, ma gli abbiamo portato un gran pressing. Posso solo fare i complimenti per la stagione di campionato e per quello che stanno facendo in Europa, ma con lo staff faremo vedere tutto: sia le cose positive che negative, per continuare a migliorare" ha concluso il tecnico nerazzurro.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!