Napoli

Insigne e il Napoli, in arrivo i discorsi per il rinnovo: l'idea del giocatore e quella del club

Antonio Parrotto
Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne / Gabriele Maltinti/Getty Images
facebooktwitterreddit

Anche Lorenzo Insigne è uno di quei calciatori che attendono segnali dal proprio club per conoscere il futuro e la situazione relativa al contratto. Il giocatore ha un contratto fino al 2022, dunque ormai è rimasto un solo anno.

Mancano 6 giorni alla fine della stagione, poi da lunedì in poi ogni giorno è buono per gli incontri Insigne-Napoli per parlare del rinnovo. Lorenzo Insigne ha voluto che il tutto si spostasse al termine della stagione per non essere disturbato nel momento più delicato del campionato.

Lorenzo Insigne
ACF Fiorentina v SSC Napoli - Serie A / Gabriele Maltinti/Getty Images

Difficile immaginare Insigne iniziare il nuovo anno con un solo anno di contratto con il Napoli. Non lo vuole lui e non lo vuole il club. Ma il discorso sul rinnovo non è affatto semplice. Lorenzinho guadagna 4,5 milioni e non è menno lo stipendio più alto (KK ne percepisce 6).

Il giocatore vorrebbe avvicinarsi alle cifre del suo compagno di squadra. Secondo La Gazzetta dello Sport Insigne vorrebbe un milione di euro più, dunque 5,5 milioni di euro a stagione mentre il club vorrebbe chiedere un sacrificio al suo giocatore. La discussione, dunque, verterà sull’aspetto economico, per ché la durata non dovrebbe essere un problema. La politica dell’abbattimento dei costi, imposta dal presidente, potrebbe mettere in discussione non solo la trattativa con Insigne ma anche quelle che si avvieranno per altri rinnovi. Si potrebbe arrivare a aun accordo a metà squadra con stipendio di 5 milioni a stagione per i prossimi 5 anni più alcuni bonus legati ai risultati della squadra.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit