Calcio estero

L'Inghilterra e i giocatori no-vax: in 5 rifiutano il vaccino, Mondiale in Qatar a rischio

Antonio Parrotto
Gareth Southgate
Gareth Southgate / Michael Regan/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'Inghilterra scenderà in campo contro Andorra e Ungheria per le gare di qualificazione ai prossimi Mondiali e potrebbe mettere in cassaforte la qualificazione al Mondiale ma in vista della Coppa del Mondo in Qatar, in programma nell'inverno del 2022, potrebbero esserci dei problemi per Gareth Southgate, c.t. inglese.

I no vax della formazione inglese rischiano di compromettere il piano degli inglesi. Ci sarebbero ben 5 giocatori che si rifiutano di vaccinarsi, tre dei quali sarebbero 'anziani'. Al prossimo Mondiale però sarà fatto divieto a chi non è vaccinato di scendere in campo.

Gareth Southgate
Gareth Southgate / PressFocus/MB Media/Getty Images

Una fonte interna allo spogliatoio inglese ha dichiarato:“I gruppi Whatsapp sono inondati di teorie del complotto anti-vax. Molti giocatori senior sono stati ingannati da argomenti e miti online contro il vaccino e si rifiutano di cambiare rotta. Se il Qatar va avanti con i piani per richiedere i passaporti del vaccino contro il Covid da tifosi e giocatori, sarà un problema”. In molti temono che la situazione possa causare una spaccatura nello spogliatoio viste le posizioni diverse sul tema. Il ministro dello sport Nigel Huddleston ha detto la sua attaccando i giocatori: "È deludente sentire che potrebbero esserci alcuni calciatori che non sono disposti a farsi vaccinare, forse a causa della disinformazione online". Un portavoce della FA ha dichiarato:“Questa è una questione privata per gli individui e i loro rispettivi club come datori di lavoro. I nostri preparativi per i prossimi internazionali continuano normalmente”.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Premier League.

facebooktwitterreddit