Napoli

L'infortunio di Demme complica i piani del Napoli: ecco quando potrà rientrare

Omar Abo Arab
SSC Napoli v Cagliari Calcio - Serie A
SSC Napoli v Cagliari Calcio - Serie A / Francesco Pecoraro/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'amichevole vinta ieri dal Napoli (1-0) con la Pro Vercelli ha chiuso il ritiro precampionato (o meglio la prima parte) di Dimaro Folgarida, ma anche regalato un brutto grattacapo a Luciano Spalletti. Al 18' del primo tempo, dopo uno scontro di gioco con Comi, Diego Demme è uscito dal campo per infortunio portato a braccio dallo staff medico. Un problema che da subito non sembrava di poco conto e che, alla luce del risultato degli esami strumentali svolti dal centrocampista oggi a Villa Stuart, hanno confermato le preoccupazioni del Napoli.

"Trauma contusivo distorsivo con lesione di alto grado del collaterale mediale del ginocchio destro" per Diego Demme, che ha già cominciato l'iter riabilitativo in vista di un recupero che non sarà breve. Il mediano tedesco dovrebbe averne per almeno due mesi, saltando così i primi sei turni di campionato (compreso il big match con la Juve alla terza giornata). Un problema che potrebbe spingere il Napoli a tornare sul mercato per un altro centrocampista da regalare a Spalletti.

Demme, il comunicato del Napoli

"Questa mattina Diego Demme, accompagnato dal Responsabile Sanitario azzurro Dott. Raffaele Canonico, si è recato presso la struttura Villa Stuart per sottoporsi ad accertamenti con il Prof. Mariani. L’esito dei controlli effettuati ha confermato il trauma contusivo-distorsivo con lesione di alto grado del collaterale mediale del ginocchio destro. Il calciatore inizierà sin da subito l’iter riabilitativo, i tempi di recupero verranno valutati nelle prossime settimane".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit