Inchiesta Juve: un testimone rivela un particolare sulla 'Carta Ronaldo'

Giovanni Benvenuto
Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus è nell'occhio del ciclone: il club è sotto inchiesta dalla Procura di Torino per le manovre sugli stipendi e per le plusvalenze fittizie durante la diffusione del Covid-19. Questa sera - precisamente a Report su Rai Tre - verranno svelati alcuni particolari soprattutto su un caso: quello di Cristiano Ronaldo.


Il campione lusitano, secondo alcune voci, avrebbe firmato una carta, ovvero un accordo con cui di fatto la Juve si impegnava a pagare successivamente gli stipendi a cui i calciatori (in pandemia) stavano rinunciando. E nel caso del portoghese si tratta della cifra di ben 19 milioni di euro.

Stasera a Report parlerà un testimone anonimo e molto vicino al portoghese. Questo documento, secondo il noto programma tv, esiste solo che il calciatore non l'ha mai firmato. Ecco le parole del testimone nell'anticipazione della puntata: "La scrittura privata esiste, Però Ronaldo non l’hai mai firmata, l’ha firmata solo la Juventus. Perché non l’ha firmata? Perché è stato ben consigliato".                                                                       

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit