Serie A

Illuminazione ridotta sui campi di Serie A. Casini: "Diamo l'esempio"

Alessio Eremita
Lorenzo Casini
Lorenzo Casini / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Lega Serie A ha annunciato che, in occasione delle partite di campionato, verrà ridotta l'illuminazione degli stadi per contrastare la crisi energetica nel mondo. I tempi di accensione delle luci non potranno superare le quattro ore, mentre per i match tra le ore 12.30 e le 18 il tetto massimo sarà di 60 minuti prima del fischio d'inizio. In questo modo si otterrà un risparmio del 25%. Ecco le dichiarazioni di Lorenzo Casini.

Juventus v AS Roma - Serie A
Allianz Stadium / Jonathan Moscrop/GettyImages

“Si tratta di un primo passo, per ora. Dobbiamo essere un esempio virtuoso in un momento difficile di crisi energetica. Le luci negli stadi oggi sono fondamentali, oltre alle ragioni di sicurezza e ordine pubblico, anche per assicurare il corretto funzionamento del VAR e della Goal Line Technology, ma abbiamo ritenuto doveroso ridurre al massimo possibile l'illuminazione degli impianti, prima e dopo gli incontri, per abbattere in modo significativo i consumi. Inoltre, la Lega è al lavoro per realizzare quanto prima progetti di efficientamento energetico degli stadi: in Italia gli impianti possono davvero diventare non solo strumenti di riqualificazione urbana, ma anche modelli di sostenibilità ambientale e auto-produzione di energia”, presidente della Lega Serie A.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit