Juventus

Il punto sul rinnovo di de Ligt con la Juve: dalla clausola all'interesse del Chelsea

Andrea Gigante
Matthijs de Ligt
Matthijs de Ligt / Giuseppe Bellini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Qualche giorno fa Matthijs de Ligt ha espresso tutta la sua insoddisfazione per le ultime due annate con la maglia della Juventus, dichiarando di non aver ancora deciso se rinnovare il proprio contratto. Le sue affermazioni hanno scatenato scompiglio negli uffici della Continassa, ma da allora la trattativa non ha registrato alcuna accelerata.

Tutta colpa della clausola rescissoria: la dirigenza bianconera è infatti pronta ad alzare quella attuale da 125 milioni ai 140 milioni pattuiti dal contratto. Tuttavia, l'entourage dell'olandese vorrebbe inserirne una meno onerosa - sugli 80 milioni di euro - in modo da non scoraggiare potenziali acquirenti dal fare un'offerta.

Matthijs De Ligt
Matthijs de Ligt con la nazionale olandese / BSR Agency/GettyImages

Come se non bastasse, secondo quanto riportato da calciomercato.com, il prolungamento prevedrebbe dei bonus economicamente più bassi e difficili da raggiungere.

De Ligt prende tempo e sa che se le cose non dovessero andare per il meglio, potrebbe comunque contare su una lunga fila di pretendenti, pronti a fare follie per ingaggiarlo. Su di lui c'è da tempo l'interesse del Chelsea, ma anche il Liverpool sta pensando di ricomporre la coppia di centrale dell'Olanda insieme a van Dijk.

Dato che il suo contratto è in scadenza nel 2024 c'è ancora tempo. Vista la partenza di Chiellini, la Juventus affiderà a de Ligt un posto assicurato da titolare nonché il ruolo di leader difensivo: basterà per convincerlo a rimanere?


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit