Serie A

Il Napoli passeggia al Picco: Spezia battuto 3-0

Alessio Eremita
Spezia-Napoli
Spezia-Napoli / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Napoli archivia la pratica Spezia con un sonoro 3-0 e saluta nel migliore dei modi il campionato di Serie A. Agli azzurri bastano quattro minuti per sbloccare il risultato, grazie a un sinistro chirurgico scagliato da Politano alle spalle di Provedel. Il raddoppio arriva al 25' del primo tempo con Zielinski, abile a trasformare un pallone sporco in un delizioso cioccolatino per i tifosi partenopei. Undici minuti dopo, ecco il sigillo definitivo sul match. Azione ben orchestrata dal Napoli e rifinita dall'insolita coppia Petagna-Demme: assist nello stretto dell'attaccante per il tap-in vincente del centrocampista tedesco. La squadra di Spalletti chiuse così al terzo posto dietro Milan e Inter; gli uomini di Thiago Motta, invece, devono accontentarsi della sedicesima posizione.

La chiave tattica di Napoli-Spezia

Il Napoli è padrone del campo e fa del possesso palla la sua arma migliore. Il muro difensivo dello Spezia crolla immediatamente sotto i colpi dei partenopei, che hanno vita facile nel primo tempo. Durante la ripresa, la squadra di Thiago Motta cambia atteggiamento e prova a impensierire gli avversari con un pressing alto. Il risultato di 3-0 permette, tuttavia, agli azzurri di giocare con spensieratezza e senza troppe pretese.

La giocata della partita Napoli-Spezia

La giocata della partita non può essere il gol di Politano, realizzato al 4' del primo tempo. L'esterno offensivo del Napoli accelera in contropiede, semina quattro avversari dello Spezia e col sinistro - dal limite dell'area di rigore - disegna una traiettoria imparabile per Provedel. Un gesto di alta classe che rientra alla perfezione nel repertorio dell'ex Sassuolo.

Matteo Politano
Matteo Politano, Faouzi Ghoulam / Gabriele Maltinti/GettyImages

Il migliore in campo di Napoli-Spezia: Politano, voto 7,5

Politano è il man of the match. L'esterno partenopeo è una spina nel fianco per i calciatori dello Spezia, che nemmeno fallosamente riescono a fermarne la corsa. Il bellissimo gol in apertura di gara è un premio aggiuntivo rispetto a una prestazione di assoluto livello.

Il tabellino di Napoli-Spezia

MARCATORI: 4' Politano, 26' Zielinski, 36' Demme.

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel (63' Zovko); Amian, Erlic (79' Bertola), Nikolaou, Salva Ferrer; Maggiore (74′ Salcedo), Kiwior; Verde, Manaj, Agudelo (74' Nguiamba); Antiste (63′ Kovalenko). A disposizione: Bourabia, Sala, Sher, Podgoreanu, Nzola, Strelec. Allenatore: Thiago Motta.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret (80' Marfella); Zanoli, Juan Jesus, Koulibaly, Ghoulam; Demme (80' Anguissa), Lobotka; Zielinski (67' Mertens), Elmas, Politano (67' Insigne); Petagna (67' Osimhen). A disposizione: Ospina, Di Lorenzo, Rui, Rrahmani, Malcuit, Fabian Ruiz. Allenatore: Spalletti.

ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido.

AMMONITI: Manaj, Politano, Ghoulam.

Le pagelle di Napoli-Spezia

Verde 6,5 - L'esterno dello Spezia è uno dei pochi a salvarsi. Gli manca solo la ciliegina sulla torta.

Agudelo 6,5 - Il venezuelano c'è sempre: le sue giocate mettono in difficoltà i calciatori del Napoli. Peccato per quella conclusione, da posizione favorevole, terminata sul fondo.

Manaj 6,5 - L'assistente gli annulla un gol, ma lui non molla. L'ex Barcellona, nel finale, sbatte anche contro la traversa. Domenica sfortunata.

Maggiore 5,5 - Il capitano dello Spezia delude, e non poco. Molti errori in mezzo al campo e poca inventiva per i compagni.

Demme 7 - Il tedesco disputa una partita più che sufficiente, condita da un gol di pregevole fattura a completamento di un'azione altrettanto entusiasmante.

Lobotka 7 - Il centrocampista slovacco si riconferma: rapidità, idee e tanta sostanza. Malgrado qualche sbavatura di troppo.

Petagna 7 - L'attaccante protegge palla, vince i duelli con gli avversari e rappresenta un prezioso punto di riferimento in avanti. Suo l'assist per il gol di Demme.

Koulibaly 7 - Ultima partita con il Napoli o no, il senegalese si mette davanti alla porta di Meret e non lascia passare nessun cliente indesiderato. C'è il suo zampino in occasione del primo gol di Politano.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit