Milan

Il Milan vuole aumentare il fatturato: l'obiettivo di Cardinale

Alessio Eremita
Gerry Cardinale
Gerry Cardinale / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Tra poche ore il Milan verrà a conoscenza del proprio futuro in Champions League. Il match contro il Salisburgo, l'ultimo della fase a gironi, potrebbe garantire alla squadra rossonera la qualificazione agli ottavi di finale. Un traguardo importante per dare continuità al progetto milanista e cancellare la delusione vissuta con il Torino in Serie A, nel precedente turno di campionato. Ma anche un'occasione per valorizzare il brand a livello mondiale e ricavare introiti necessari al sostentamento del club. I premi UEFA sarebbero il primo passo del nuovo corso capitanato da Gerry Cardinale.

Rafael Leao
Rafael Leao / Pixsell/MB Media/GettyImages

L'imprenditore statunitense, a capo del Milan grazie all'acquisto delle quote da parte di RedBird Capital, vorrebbe aumentare il fatturato societario fino a 500 milioni di euro. Senza perdere i calciatori importanti della rosa come Rafael Leao, Theo Hernandez e Ismael Bennacer. E poi c'è tutto un processo legato alla media company che Cardinale ha avviato per colmare il gap economico con i maggiori club europei. Un obiettivo a medio-lungo termine che può essere realizzato, soprattutto grazie al lavoro sul campo portato avanti da Stefano Pioli.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit