Milan

Il Milan vince in Champions a San Siro dopo 9 anni: come giocava l'ultima volta?

Stefano Bertocchi
Il Milan festeggia il gol di Tommaso Pobega
Il Milan festeggia il gol di Tommaso Pobega / Ciancaphoto Studio/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan torna a vincere una partita di Champions League a San Siro dopo nove anni di astinenza. È questo il lasso di tempo intercorso dall'ultimo successo tra le mura amiche, datato il 18 settembre 2013, quando i rossoneri superavano il Celtic 2-0.

I tre punti conquistati permettono alla squadra di Pioli di passare momentaneamente al primo posto nel girone dopo aver vinto proprio contro la Dinamo Zagabria, a quota 3 punti e battuta con un convincente 3-1 che porta le firme di Giroud su rigore, di Saelemaekers e di Pobega.

Ma come giocava il Milan l'ultima volta che vinse a San Siro in Champions League?

FBL-EUR-C1-AC MILAN-CELTIC
L'esultanza di Muntari contro il Celtic / GIUSEPPE CACACE/GettyImages

In quel caso (siamo al lontano 18 settembre 2013) si trattava della gara d'esordio del Gruppo H, con il Diavolo capace di battere 2-0 solo nel finale un buon Celtic grazie alle reti di Cristian Zapata e Sulley Muntari. Una vittoria che permise agli uomini dell'allora tecnico Max Allegri (oggi contestato in casa Juve) di viaggiare a pari passo col Barcellona in testa al girone, seppur con una peggiore differenza reti.

In quella partita il Milan scese in camp con un 4-3-1-2 che vedeva Abbiati tra i pali protetto dalla difesa composta da Zaccardo, Mexes, Zapata e Constant (poi rimpiazzato al 30' del secondo tempo da Robinho). A centrocampo c'erano invece Nocerino, De Jong e Muntari, con Birsa ad agire alle spalle di Balotelli e Matri. Gli altri due subentrati furono Emanuelson e Poli, con la panchina che vedeva tra i componenti anche Amelia e Cristante, oggi punto fermo del centrocampo della Roma.

facebooktwitterreddit