Serie A

Il Milan non sbaglia: 2-0 al Genoa, decidono Leao e Messias

Alessio Eremita
Rafael Leao
Rafael Leao / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan resta al comando della classifica grazie al 2-0 rifilato a un Genoa sempre più a rischio retrocessione. Bastano dieci minuti ai rossoneri per sbloccare il risultato: cross di Kalulu dalla destra sul secondo palo per la corsa di Rafael Leao, che batte Sirigu con un diagonale chirurgico. Il match rimane in equilibrio fino all'87', quando Messias sigla il gol del raddoppio sugli sviluppi di un'azione combinata tra Theo Hernandez e Rebic.

La chiave tattica di Milan-Genoa

A governare la trama della partita è il Milan, capace di gestire il possesso palla e creare numerose occasioni da gol (pur sfruttandone poche). Il Genoa attende e si difende con le unghie, cercando di impensierire gli avversari in ripartenza. Nulla da fare, il divario tecnico delle due squadre è troppo ampio e non lascia spazio a colpi di scena.

L'episodio della partita Milan-Genoa

L'episodio della partita è il gol di Rafael Leao. Il Milan torna a segnare dopo 222 minuti e lo fa con la sua punta di diamante, che pone in totale discesa una sfida che, col trascorrere dei minuti, avrebbe potuto rivelarsi insidiosa.

FBL-ITA-SERIEA-AC MILAN-GENOA
Milan-Genoa / MIGUEL MEDINA/GettyImages

Il migliore in campo di Milan-Genoa: Rafael Leao, voto 7

Il migliore in campo non può che essere sempre lui, Rafael Leao. L'attaccante portoghese condisce con un gol una prestazione di assoluto livello: corsa, giocate e tanta sostanza sulla fascia. Incontenibile per i difensori del Genoa.

Il tabellino del match Milan-Genoa

RETI: 11′ Leao (M), 87′ Messias (M).

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Gabbia (dal 74′ Krunic), Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer (dall’86’ Ballo-Toure); Saelemaekers (dal 61′ Messias), Kessie, Leao (dall’86’ Diaz); Giroud (dal 61′ Rebic). Allenatore: Pioli.

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Bani (dal 90’+1′ Hernani), Vasquez; Galdames, Badelj; Amiri (dal 72′ Gudmusson), Ekuban (dal 55′ Melegoni), Frendrup (dal 72′ Yeboah); Piccoli (dal 55′ Destro). Allenatore: Blessin.

ARBITRO: Chiffi di Padova.

AMMONITI: Yeboah (G), Tonali (M), Gudmusson (G).


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit