Juventus

Il futuro di Chiellini è un rebus: senza Mondiali può già dire addio al calcio

Giovanni Benvenuto
Giorgio Chiellini
Giorgio Chiellini / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Rinnovo con vista Mondiali: era questa - fino a qualche tempo fa - l'intenzione di Giorgio Chiellini, ma l'eliminazione di ieri sera contro la Macedonia del Nord sembrerebbe aver cambiato le carte in tavola. Gli azzurri dovranno giocare la prossima settimana l'amichevole con la Turchia, ma il malumore dopo la debacle assurda del Barbera persiste. Ci sarebbe però una motivazione per Chiellini: la presenza nella prossima sfida dell'Italia gli consentirebbe di tagliare il traguardo delle 116 presenze in Nazionale raggiungendo Pirlo ed entrando nella top five dei giocatori con più presenze.

Giorgio Chiellini
Giorgio Chiellini / Jonathan Moscrop/GettyImages

La domanda adesso sorge spontanea: cosa farà Chiellini? Una risposta che - nel momento più difficile per il nostro calcio - è difficile trovare. Il contratto con la Juventus scadrà nel 2023 e sulla carta - riporta Tuttomercatoweb -dovrebbe continuare la sua parentesi in bianconero. La Vecchia Signora però avrebbe trovato in Matthijs de Ligt un potenziale leader, con Chiellini che - nel corso di quest'annata - ha giocato solo diciassette partite di cui solo dodici da titolare.

Ci sarebbe un altro anno di contratto, ma la batosta subita ieri ha stravolto i piani. Di ritiro si è già parlato più volte, e al termine della stagione questo scenario potrebbe forse concretizzarsi.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit