Il derby è bianconero! La Juve c'è, soffre, ma annienta il Toro. Ancora in gol Ronaldo e Dybala

Paulo Dybala
Juventus v Torino FC - Serie A | Emilio Andreoli/Getty Images

E' terminata la sfida tra Juventus e Torino. Maurizio Sarri ha confermato la squadra che ha battuto il Genoa con una unica eccezione: in campo Gigi Buffon al posto di Szczesny e gara numero 648 in Serie A per il numero 77 dei bianconeri, superato Maldini, Gigi è il giocatore con più presenze in Serie A. Nel Toro diverse sorprese di formazione con Nkoulou, Rincon e Ansaldi con Verdi e Berenguer alle spalle di Belotti.

Sono bastati 3 minuti a Paulo Dybala per sbloccare la gara: è l'ottava volta in stagione che il numero 10 realizza il gol del vantaggio bianconero, la 35esima da quando è arrivato alla Juve (superato Platini). Gol quasi fotocopia a quello con il Genoa: dribbling, stavolta si sposta prima la palla sul destro, poi rientra sul mancino e gol grazie anche a una deviazione di Izzo. La Juve palleggia bene, il Toro si chiude a riccio ma i bianconeri trovano spazio sulle fasce con i cambi campo dei suoi giocatori. Il Toro cresce ma senza impensierire Buffon e la Juve passa ancora al 28': Ronaldo serve Cuadrado che salta Lyanco e fredda Sirigu con un gran diagonale. La palla, così come a Genova, viaggia con grande velocità. La Juve si diverte e il Toro va in difficoltà. Nel finale di tempo rigore per i granata per un tocco di mani di De Ligt in area. Belotti non spiazza Buffon ma lo trafigge, rovinandogli la festa per le 648 presenze.

Cristiano Ronaldo
Juventus v Torino FC - Serie A | Valerio Pennicino/Getty Images

Nella ripresa il Toro, rinvigorito dal gol segnato a fine primo tempo, parte meglio e mette in difficoltà la Juve. Il gol dei granata sembra aver tolto sicurezze alla Juventus. Ci pensa Cristiano Ronaldo però a togliere le castagne dal fuoco, trovando il primo gol su calcio di punizione in Serie A da quando è alla Juve: palombella deliziosa e 3-1 bianconero. Ancora in gol, in coppia, Ronaldo e Dybala. Nel finale c'è tempo anche per il 4-1 su autogol di Djidj (gran cross di Douglas Costa). Il derby di Torino è bianconero. Il Toro ci ha provato, va dato l'onore delle armi ai granata, ma la differenza con i bianconeri si è vista. La Juve avanza con fiducia in vista delle prossime sfide, ancor più fondamentali.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!