La Liga

Il coraggio di Pedri e la numero 8 di Iniesta

Francesco Castorani
Pedri
Pedri / Eric Alonso/GettyImages
facebooktwitterreddit

Che fosse un giocatore unico si è capito dopo qualche partita, e in questi casi i limiti sono inutili da porre e i paragoni spiacevoli da fare. Pedri ha scelto la maglia numero 8 per la prossima stagione, quella di Don Andrés Iniesta. Iniesta è stato un calciatore fenomenale, una leggenda, un simbolo dei blaugrana e una delle rappresentazioni viventi del meraviglioso calcio offerto dal club nei primi vent'anni del XXI secolo.

Ha segnato il gol decisivo nei tempi supplementari della Finale di Coppa del Mondo sfiorando il Pallone d'Oro alle spalle del compagno di squadra Leo Messi nel 2010. Il suo addio al Barça, da capitano con l'8 capovolto in orizzontale a simboleggiare l'infinito, ha rappresentato la fine di un'epoca per i blaugrana.

Andrés Iniesta
Andrés Iniesta / Soccrates Images/GettyImages

Quando ne finisce una però ne inizia sempre un'altra, meglio o peggio lo diremo tra diversi anni (anche se appare abbastanza difficile fare meglio). La sua eredità hanno provato a raccoglierla diversi: Arthur Melo, per due anni al Camp Nou e ora finito ai margini della Juventus, Miralem Pjanic, giunto a Barcellona proprio dopo uno scambio con Arthur e mai veramente tenuto in considerazione da Koeman e Xavi, e infine Dani Alves, arrivato a gennaio per dare una mano al club e già al termine della sua avventura blaugrana.

Miralem Pjanic
Pjanic con la 'sacra' numero 8 blaugrana / Alex Caparros/GettyImages

Sarà di Pedri, finalmente. La 28 con il Las Palmas, la 16 fino a ieri, Pedri, che non ha mai avuto problemi ad accentrare le responsabilità su di sè nel terreno di gioco, compie un altro step. Uno meno importante, fatti alla mano si tratta solo di un numero sulla schiena, ma abbastanza significativo in una città legata molto agli idoli del recente passato.

Pablo Martin Paez Gavi, Pedri
Pedri erede di Iniesta anche nel numero / Soccrates Images/GettyImages

Iniesta sarà felice di vedere la sua maglia indossata da uno tra i migliori al mondo nel suo ruolo, Xavi invece non è riuscito ancora a trovare l'erede giusto per la sua storica 6. L'ha indossata Dani Alves nell'anno successivo al ritiro della leggenda blaugrana. Poi Denis Suarez, Todibo, Aleña e Riqui Puig (forse in uscita). Con Pedri i tifosi blaugrana sognano l'apertura di un nuovo duo Xavi-Iniesta, chi avrà il coraggio di prendere la 6 del proprio allenatore in caso di cessione di Puig?


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit