Premier League

Il City spaventa, il Liverpool risponde: il big match dell'Etihad finisce 2-2

Alessio Eremita
Manchester City-Liverpool
Manchester City-Liverpool / James Gill - Danehouse/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il big match di Premier League tra Manchester City e Liverpool si è concluso senza vincitori né vinti. Il rammarico, però, è lampante per entrambe le formazioni: quella di Pep Guardiola per essere passata due volte in vantaggio, l'altra di Jurgen Klopp per non aver colto l'occasione di compiere il sorpasso in vetta alla classifica. Tutto invariato, dunque, al tramonto della 32a giornata: i Cityzens restano a quota 74 punti (+1 sui Reds) e continuano la marcia verso il titolo nazionale.

Andrew Robertson, Gabriel Jesus
Manchester City-Liverpool / Shaun Botterill/GettyImages

Bastano soltanto cinque minuti ai padroni di casa per far gioire l'Etihad Stadium: a firmare l'1-0 è il solito Kevin De Bruyne, che lascia sul posto Fabinho e trafigge Alisson con un mancino sul secondo palo. L'euforia dura fino al 13', quando Trent Alexander-Arnold disegna un cross perfetto per il piattone vincente di Diogo Jota. Da un terzino a un altro, perché al 36' è un'invenzione di Joao Cancelo a favorire il gol di Gabriel Jesus. Il botta e risposta si esaurisce a un giro di lancette dall'inizio della ripresa: Mohamed Salah fa tutto da solo, poi pesca l'inserimento di Sadio Mané che davanti a Ederson non sbaglia. Nel finale succede l'impensabile: dal gol di Raheem Sterling annullato dal VAR alla doppia occasione di Riyad Mahrez (una neutralizzata dal palo).


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit